OBIETTIVI: Valutare l'incidenza di ICA e la correlazione con specifici fattori di rischio mediante un’indagine prospettica storica su un campione di cartelle della chirurgia generale e specialistica dell'AOU Sant'Anna di Ferrara. METODI: Attraverso un campionamento sistematico sono stati selezionati i pazienti ricoverati nelle chirurgie generali e specialistiche durante la terza settimana dei mesi di gennaio e maggio 2010. Le cartelle sono state analizzate mediante un format basato sul modello 4.2 ECDC per lo studio di prevalenza europeo ICA 2011, includendo dati utili alla valutazione dell'incidenza di ICA e dell'esposizione ai fattori di rischio considerati (condizioni di ipersuscettibilità, durata del ricovero, durata dell'esposizione a catetere vescicale, CVP, CVC, drenaggio, ventilazione assistita, NPT, SNG, presenza e durata della febbre superiore a 38°C) per tutta la durata della degenza. RISULTATI: Sono state analizzate 365 cartelle cliniche (187 Gennaio e 178 Maggio), 59 dalle chirurgie generali e 306 dalle specialistiche (149 maschi e 216 femmine, et・media 52,5 anni). Il 73.1% dei pazienti è stato sottoposto ad intervento chirurgico nel corso del ricovero o nell’anno precedente. La percentuale di pazienti con almeno una ICA è risultata pari a 2.5%. L'incidenza globale di ICA è stata del 3.0%. Questi valori aumentano rispettivamente fino al 23.8% e 28.6% per degenza >14gg. L’incidenza di ICA ripartita per classe di intervento risulta pari a: 33.3% per sporco, 3.5% per pulitocontaminato, 2.1% per pulito, 1.0% nessun intervento. La ripartizione per sito di infezione : UTI 63.6% e SSI 36.4%. Tra i portatori di catetere vescicale la percentuale di UTI è risultata del 5.5% (la percentuale aumenta fino al 10.5% considerando portatori di catetere vescicale per più di 7gg). La percentuale di ICA del sito chirurgico in pazienti sottoposti ad intervento nel corso del ricovero o nell’anno precedente è stata di 1.5% CONCLUSIONI: I dati evidenziano che le infezioni delle vie urinarie sono le ICA più frequenti anche restringendo l’analisi ai soli reparti chirurgici. La durata del ricovero appare come uno dei principali fattori di rischio per ICA visto l’aumento (da 3.0% a 28.6%) dell’ incidenza per ricoveri >14 gg. Lo studio Prospettico Storico, ha consentito una rilevazione dei dati rapida, economica e con modesto dispendio di risorse umane. L'accuratezza dei dati raccolti è tuttavia strettamente dipendente dalla completezza della documentazione e non sempre consente una rilevazione esaustiva. Da qui l'opportunità che dati, quali la durata di esposizione ad alcuni fattori di rischio e la presenza stessa di ICA, debbano essere più chiaramente esposti nella cartella clinica.

INFEZIONI CORRELATE ALL'ASSISTENZA: INDAGINE PROSPETTICA STORICA SU UN CAMPIONE DI CARTELLE CLINICHE DELL'AREA CHIRURGICA DELL'AOU DI FERRARA

ANTONIOLI, Paola;BERGAMINI, Mauro;MANISCALCO, Licia;RAVAIOLI, Cinzia;SULCAJ, Najada;PREVIATO, Sara;GREGORIO, Pasquale
2012

Abstract

OBIETTIVI: Valutare l'incidenza di ICA e la correlazione con specifici fattori di rischio mediante un’indagine prospettica storica su un campione di cartelle della chirurgia generale e specialistica dell'AOU Sant'Anna di Ferrara. METODI: Attraverso un campionamento sistematico sono stati selezionati i pazienti ricoverati nelle chirurgie generali e specialistiche durante la terza settimana dei mesi di gennaio e maggio 2010. Le cartelle sono state analizzate mediante un format basato sul modello 4.2 ECDC per lo studio di prevalenza europeo ICA 2011, includendo dati utili alla valutazione dell'incidenza di ICA e dell'esposizione ai fattori di rischio considerati (condizioni di ipersuscettibilità, durata del ricovero, durata dell'esposizione a catetere vescicale, CVP, CVC, drenaggio, ventilazione assistita, NPT, SNG, presenza e durata della febbre superiore a 38°C) per tutta la durata della degenza. RISULTATI: Sono state analizzate 365 cartelle cliniche (187 Gennaio e 178 Maggio), 59 dalle chirurgie generali e 306 dalle specialistiche (149 maschi e 216 femmine, et・media 52,5 anni). Il 73.1% dei pazienti è stato sottoposto ad intervento chirurgico nel corso del ricovero o nell’anno precedente. La percentuale di pazienti con almeno una ICA è risultata pari a 2.5%. L'incidenza globale di ICA è stata del 3.0%. Questi valori aumentano rispettivamente fino al 23.8% e 28.6% per degenza >14gg. L’incidenza di ICA ripartita per classe di intervento risulta pari a: 33.3% per sporco, 3.5% per pulitocontaminato, 2.1% per pulito, 1.0% nessun intervento. La ripartizione per sito di infezione : UTI 63.6% e SSI 36.4%. Tra i portatori di catetere vescicale la percentuale di UTI è risultata del 5.5% (la percentuale aumenta fino al 10.5% considerando portatori di catetere vescicale per più di 7gg). La percentuale di ICA del sito chirurgico in pazienti sottoposti ad intervento nel corso del ricovero o nell’anno precedente è stata di 1.5% CONCLUSIONI: I dati evidenziano che le infezioni delle vie urinarie sono le ICA più frequenti anche restringendo l’analisi ai soli reparti chirurgici. La durata del ricovero appare come uno dei principali fattori di rischio per ICA visto l’aumento (da 3.0% a 28.6%) dell’ incidenza per ricoveri >14 gg. Lo studio Prospettico Storico, ha consentito una rilevazione dei dati rapida, economica e con modesto dispendio di risorse umane. L'accuratezza dei dati raccolti è tuttavia strettamente dipendente dalla completezza della documentazione e non sempre consente una rilevazione esaustiva. Da qui l'opportunità che dati, quali la durata di esposizione ad alcuni fattori di rischio e la presenza stessa di ICA, debbano essere più chiaramente esposti nella cartella clinica.
2012
Infezioni; assistenza; rischio; cartella clinica; indagini prospettiche.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1768098
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact