Il saggio, riprendendo lavori su analogo tema, passa in rassegna il melodramma verista con il quale la funzione parenetica e formativa del melodramma italiano viene meno, mentre sui affermano altri strumenti di educazione popolare: prima di tutto la scuola, obbligatoria fino a 12 anni con la legge Orlando e, poi, il romanzao d'appendice e, infine, le canzonette e, progressivamente, il cinema.

Melodramma e educazione: il momento del distacco

BELLATALLA, Luciana
2006

Abstract

Il saggio, riprendendo lavori su analogo tema, passa in rassegna il melodramma verista con il quale la funzione parenetica e formativa del melodramma italiano viene meno, mentre sui affermano altri strumenti di educazione popolare: prima di tutto la scuola, obbligatoria fino a 12 anni con la legge Orlando e, poi, il romanzao d'appendice e, infine, le canzonette e, progressivamente, il cinema.
Bellatalla, Luciana
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/493818
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact