La ricostruzione che necessariamente segue un evento calamitoso, soprattutto come quello disastroso nel Centro Italia del 24 agosto 2016, porta sempre a corredo una serie diversificata di chiavi di lettura, a volte anche dissonanti tra loro. Infatti, le modalità d’uso del territorio nella Regione Marche, hanno subito in epoca recente veloci e sostanziali modificazioni. Nel caso dei centri abitati del territorio, emerge una capacità di osservare criticamente sistemi insediativi per i quali è possibile proporre interventi di trasformazione sostenibile. Questo si verifica soprattutto nel caso degli interventi che introducono sostanziali modifiche in parti degradate del tessuto urbano, allo scopo di verificare gli effetti indotti dalle trasformazioni. La crescita continua della dimensione del rischio in questi anni induce, quindi, una percezione sempre più diffusa d’insicurezza, che investe l’aleatorietà dei processi climatici, ambientali e sismici e più in generale di una varietà di processi critici di mutamento territoriale.

Territori resilienti: processi di pianificazione post sisma tra transizione e adattamento

FRANCESCO ALBERTI
In corso di stampa

Abstract

La ricostruzione che necessariamente segue un evento calamitoso, soprattutto come quello disastroso nel Centro Italia del 24 agosto 2016, porta sempre a corredo una serie diversificata di chiavi di lettura, a volte anche dissonanti tra loro. Infatti, le modalità d’uso del territorio nella Regione Marche, hanno subito in epoca recente veloci e sostanziali modificazioni. Nel caso dei centri abitati del territorio, emerge una capacità di osservare criticamente sistemi insediativi per i quali è possibile proporre interventi di trasformazione sostenibile. Questo si verifica soprattutto nel caso degli interventi che introducono sostanziali modifiche in parti degradate del tessuto urbano, allo scopo di verificare gli effetti indotti dalle trasformazioni. La crescita continua della dimensione del rischio in questi anni induce, quindi, una percezione sempre più diffusa d’insicurezza, che investe l’aleatorietà dei processi climatici, ambientali e sismici e più in generale di una varietà di processi critici di mutamento territoriale.
In corso di stampa
sostenibilità, resilienza, rischi, mitigazione, adattamento climatico
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in SFERA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2504653
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact