L’A., muovendo dall’individuazione dei principi che governano la scelta della persona cui affidare l’incarico di amministratore di sostegno, si sofferma sul valore da attribuire al dissenso espresso dal beneficiando inca pace rispetto alla nomina della persona indicata nell’atto di designazione e su quali siano i “gravi motivi” che consentono di disattendere detta designazione.

Revoca informale della designazione dell'amministratore di sostegno da parte dell'amministranda incapace

M.N. Bugetti
2012

Abstract

L’A., muovendo dall’individuazione dei principi che governano la scelta della persona cui affidare l’incarico di amministratore di sostegno, si sofferma sul valore da attribuire al dissenso espresso dal beneficiando inca pace rispetto alla nomina della persona indicata nell’atto di designazione e su quali siano i “gravi motivi” che consentono di disattendere detta designazione.
Bugetti, M. N.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2496411
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact