Il saggio prende le mosse dalla constatazione di come la seconda opera di successo di Giuseppe Verdi si inserisse pienamente, per soggetto, nella temperie delle discussioni letterari milanesi del quindicennio precedente. Infatti, il libretto che il poeta Solera derivò direttamente dall'omonimo poema epico di Grossi (1826), con scelta non consueta, impose una serie di soluzioni - invenzione nuove situazioni, frammentazione e pluridislocazione dell'azione, prevalenze degli insiemi sui personaggi singoli - alle quali il giovane Verdi seppe reagire in musica con scelte altrettanto originali, e spesso potenti.

Storia in musica, all'italiana: "I lombardi alla prima crociata"

ALESSANDRO ROCCATAGLIATI
Primo
2022

Abstract

Il saggio prende le mosse dalla constatazione di come la seconda opera di successo di Giuseppe Verdi si inserisse pienamente, per soggetto, nella temperie delle discussioni letterari milanesi del quindicennio precedente. Infatti, il libretto che il poeta Solera derivò direttamente dall'omonimo poema epico di Grossi (1826), con scelta non consueta, impose una serie di soluzioni - invenzione nuove situazioni, frammentazione e pluridislocazione dell'azione, prevalenze degli insiemi sui personaggi singoli - alle quali il giovane Verdi seppe reagire in musica con scelte altrettanto originali, e spesso potenti.
2022
Roccatagliati, Alessandro
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Lombardi_light.pdf

accesso aperto

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: PUBBLICO - Pubblico con Copyright
Dimensione 5.66 MB
Formato Adobe PDF
5.66 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
11392 2490017 Lombardi Saggio Venezia 2022.pdf

accesso aperto

Descrizione: versione editoriale
Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: PUBBLICO - Pubblico con Copyright
Dimensione 5.91 MB
Formato Adobe PDF
5.91 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2490017
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact