La creazione di una scuola “per tutti e per ciascuno” richiede un’attenzione specifica alle esigenze del singolo e lo sviluppo di pratiche in grado di favorire la partecipazione e migliorare l’apprendimento di tutti gli alunni. La valutazione può giocare un ruolo fondamentale nel favorire la trasformazione delle scuole in contesti inclusivi. Questo volume intende contribuire al dibattito in corso, proponendo una riflessione sulla valutazione dell’inclusione nei contesti scolastici, a partire dalla letteratura scientifica e accademica, dalla normativa e dai principi enunciati nelle linee guida delle organizzazioni internazionali. L’analisi si focalizza sugli strumenti di autovalutazione per le scuole e sulle loro potenzialità di miglioramento dei contesti organizzativi dal punto di vista dell’inclusione. Si parte dal presupposto che l’inclusione non debba essere soltanto un insieme di politiche e di pratiche, ma anche e soprattutto una cultura diffusa e condivisa in profondità da tutti i componenti della comunità scolastica. In questa prospettiva, l’impiego di strategie auto valutative può avere una forte valenza formativa e meta cognitiva, rendendo le persone più aperte al confronto reciproco e alla messa in discussione delle proprie convinzioni.

Autovalutazione e trasformazione. Modelli e strumenti per lo sviluppo di una cultura inclusiva nella scuola

Silvia Zanazzi
Co-primo
;
2021

Abstract

La creazione di una scuola “per tutti e per ciascuno” richiede un’attenzione specifica alle esigenze del singolo e lo sviluppo di pratiche in grado di favorire la partecipazione e migliorare l’apprendimento di tutti gli alunni. La valutazione può giocare un ruolo fondamentale nel favorire la trasformazione delle scuole in contesti inclusivi. Questo volume intende contribuire al dibattito in corso, proponendo una riflessione sulla valutazione dell’inclusione nei contesti scolastici, a partire dalla letteratura scientifica e accademica, dalla normativa e dai principi enunciati nelle linee guida delle organizzazioni internazionali. L’analisi si focalizza sugli strumenti di autovalutazione per le scuole e sulle loro potenzialità di miglioramento dei contesti organizzativi dal punto di vista dell’inclusione. Si parte dal presupposto che l’inclusione non debba essere soltanto un insieme di politiche e di pratiche, ma anche e soprattutto una cultura diffusa e condivisa in profondità da tutti i componenti della comunità scolastica. In questa prospettiva, l’impiego di strategie auto valutative può avere una forte valenza formativa e meta cognitiva, rendendo le persone più aperte al confronto reciproco e alla messa in discussione delle proprie convinzioni.
2021
9788867608317
autovalutazione; inclusione; scuola; strumenti
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Autovalutazione-e-trasformazione-Zanazzi-Ferrantino.pdf

solo gestori archivio

Descrizione: Full text editoriale
Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 5.02 MB
Formato Adobe PDF
5.02 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2463908
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact