Architettura e sostenibilità. Da un lato un’azione potente del pensiero che progetta e realizza, che si confronta con la difficile traduzione materiale dell’idea nel rapporto con il contesto, lo spazio, il ruolo sociale e le disponibilità economiche; dall’altro una consapevolezza che stimola la coscienza per rendere il futuro concreto, in un equilibrio che non disperda la stessa possibilità di un futuro. Il volume, attraverso una serie di saggi, affronta il tema dell’innovazione e della sperimentazione nel progetto, mettendo in rilievo come sia determinante la tradizione per la realizzazione di architetture responsabili nei contesti socio-economici dei global south countries. Entra nel merito del valore di narrazione che il contesto e il paesaggio possono determinare, se resi testimonianza e significato da interpretare e valorizzare. Pone l’accento sul grado di impegno e responsabilità che, oggi più che mai, richiede la riqualificazione energetica e sostenibile dell’ambiente costruito, cercando un ruolo innovativo dell’involucro edilizio e una più sapiente integrazione edificio-impianto. Tematiche che mostrano come il percorso dell’Architettura non cessi di ramificarsi dal grande albero della sostenibilità. Questo volume è dedicato alle ultime cinque edizioni del Premio Internazionale Architettura Sostenibile Fassa Bortolo, che si sono alternate dal 2011 al 2017. Un premio promosso dal Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara e dall’azienda Fassa Bortolo, che ogni anno permette un confronto di idee che è alla base del pensiero sostenibile, proprio per la sua natura non protezionistica e aperta ad essere declinata e interpretata in rapporto al contesto, alla tipologia, alle esigenze tecnologiche e funzionali, al paesaggio e ai potenziali sociali. In esso si trovano illustrati circa quaranta progetti, tra i quali quelli firmati da: Peter Rich, Hermann Kaufmann, Sauerbruch Hutton Architects, Paredes Pedrosa, Ingenhoven architects, LAN Architecture, Burkhalter Sumi, Rahul Mehrotra, SOL89, DAP studio, AATA Arquitectos, Makoto Tanijiri e Ai Yoshida, Sean Godsell, Francisco Mangado, KAAN Architecten, Alvisi Kirimoto, Modostudio, Ruiz-Larrea& Asociados, Caravatti_Caravatti Architetti, Studio 804, Superpositions, Temperaturas Extremas SLP, Giuseppe Gurrieri e Valentina Giampiccolo, Petr Hájek, Pedevilla Architects, Yamazaki Kentaro, Susanne Gampfer e Stefan Krötsch.

Architettura e sostenibilità. Innovazione e sperimentazione tra ambiente costruito e paesaggio

Balzani, Marcello;Di Giulio, Roberto
2021

Abstract

Architettura e sostenibilità. Da un lato un’azione potente del pensiero che progetta e realizza, che si confronta con la difficile traduzione materiale dell’idea nel rapporto con il contesto, lo spazio, il ruolo sociale e le disponibilità economiche; dall’altro una consapevolezza che stimola la coscienza per rendere il futuro concreto, in un equilibrio che non disperda la stessa possibilità di un futuro. Il volume, attraverso una serie di saggi, affronta il tema dell’innovazione e della sperimentazione nel progetto, mettendo in rilievo come sia determinante la tradizione per la realizzazione di architetture responsabili nei contesti socio-economici dei global south countries. Entra nel merito del valore di narrazione che il contesto e il paesaggio possono determinare, se resi testimonianza e significato da interpretare e valorizzare. Pone l’accento sul grado di impegno e responsabilità che, oggi più che mai, richiede la riqualificazione energetica e sostenibile dell’ambiente costruito, cercando un ruolo innovativo dell’involucro edilizio e una più sapiente integrazione edificio-impianto. Tematiche che mostrano come il percorso dell’Architettura non cessi di ramificarsi dal grande albero della sostenibilità. Questo volume è dedicato alle ultime cinque edizioni del Premio Internazionale Architettura Sostenibile Fassa Bortolo, che si sono alternate dal 2011 al 2017. Un premio promosso dal Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara e dall’azienda Fassa Bortolo, che ogni anno permette un confronto di idee che è alla base del pensiero sostenibile, proprio per la sua natura non protezionistica e aperta ad essere declinata e interpretata in rapporto al contesto, alla tipologia, alle esigenze tecnologiche e funzionali, al paesaggio e ai potenziali sociali. In esso si trovano illustrati circa quaranta progetti, tra i quali quelli firmati da: Peter Rich, Hermann Kaufmann, Sauerbruch Hutton Architects, Paredes Pedrosa, Ingenhoven architects, LAN Architecture, Burkhalter Sumi, Rahul Mehrotra, SOL89, DAP studio, AATA Arquitectos, Makoto Tanijiri e Ai Yoshida, Sean Godsell, Francisco Mangado, KAAN Architecten, Alvisi Kirimoto, Modostudio, Ruiz-Larrea& Asociados, Caravatti_Caravatti Architetti, Studio 804, Superpositions, Temperaturas Extremas SLP, Giuseppe Gurrieri e Valentina Giampiccolo, Petr Hájek, Pedevilla Architects, Yamazaki Kentaro, Susanne Gampfer e Stefan Krötsch.
978-88-572-3990-3
Architettura, sostenibilità, innovazione, ambiente, paesaggio, tecnologia
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Di Giulio-Balzani_Architettura_Sostenibile.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 54.19 MB
Formato Adobe PDF
54.19 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2439541
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact