Le vibrazioni sui trattori possono costituire un rischio per la salute degli operatori [Bovenzi Betta 1994, Solecki 2011]. L’efficacia di diversi sistemi di controllo delle vibrazioni riguardanti le sospensioni, i sedili e gli pneumatici è stata valutata su un trattore durante l’aratura, la traslazione su terreno non lavorato e la traslazione su strada asfaltata a tre velocità. Il trattore, immatricolato nel 2013 e in buono stato di manutenzione, presenta una potenza di 140 CV e una lunghezza di 4.53 m. Per quanto riguarda le dotazioni, l’assale anteriore è munito di un cilindro idraulico in grado di smorzare le vibrazioni inferiori a 3 Hz. La cabina poggia anteriormente su due bussole radiali in gomma e posteriormente su due ammortizzatori a molla che riducono le vibrazioni, rispettivamente, sopra 16-18 Hz e 2 Hz. Sul trattore sono montati un sedile semi-attivo caratterizzato da una sospensione pneumatica la cui rigidezza varia adattandosi alle condizioni operative e pneumatici gonfiati all’usuale pressione di 1.5 bar. Sono state rilevate le accelerazioni triassiali sul piano e sul basamento del sedile. Il trattore è stato esaminato con le dotazioni originali, nonché disattivando le singole sospensioni, utilizzando un sedile pneumatico normale e impiegando pneumatici a 0.6 bar

Efficacia di diversi sistemi di controllo delle vibrazioni in un trattore agricolo

Alessandro Peretti
Primo
Membro del Collaboration Group
;
Francesco Pompoli
Secondo
Membro del Collaboration Group
;
Chiara Visentin
Data Curation
;
Cristina Marescotti
Data Curation
;
Andrea Santoni
Data Curation
;
Patrizio Fausti
Membro del Collaboration Group
;
Eleonora Carletti
Membro del Collaboration Group
;
Francesca Pedrielli
Penultimo
Membro del Collaboration Group
;
2019

Abstract

Le vibrazioni sui trattori possono costituire un rischio per la salute degli operatori [Bovenzi Betta 1994, Solecki 2011]. L’efficacia di diversi sistemi di controllo delle vibrazioni riguardanti le sospensioni, i sedili e gli pneumatici è stata valutata su un trattore durante l’aratura, la traslazione su terreno non lavorato e la traslazione su strada asfaltata a tre velocità. Il trattore, immatricolato nel 2013 e in buono stato di manutenzione, presenta una potenza di 140 CV e una lunghezza di 4.53 m. Per quanto riguarda le dotazioni, l’assale anteriore è munito di un cilindro idraulico in grado di smorzare le vibrazioni inferiori a 3 Hz. La cabina poggia anteriormente su due bussole radiali in gomma e posteriormente su due ammortizzatori a molla che riducono le vibrazioni, rispettivamente, sopra 16-18 Hz e 2 Hz. Sul trattore sono montati un sedile semi-attivo caratterizzato da una sospensione pneumatica la cui rigidezza varia adattandosi alle condizioni operative e pneumatici gonfiati all’usuale pressione di 1.5 bar. Sono state rilevate le accelerazioni triassiali sul piano e sul basamento del sedile. Il trattore è stato esaminato con le dotazioni originali, nonché disattivando le singole sospensioni, utilizzando un sedile pneumatico normale e impiegando pneumatici a 0.6 bar
978-88-86293-36-5
Vibrazioni corpo intero, trattori, esposizione alle vibrazioni
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Articolo trattori BRIC.pdf

solo gestori archivio

Descrizione: versione editoriale
Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 904.34 kB
Formato Adobe PDF
904.34 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2408237
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact