Nel presente report vengono descritti i risultati preliminari del progetto di ricerca denominato «Rad_Monitor», il cui obiettivo finale consiste nella realizzazione della carta della radioattività naturale del territorio della regione Veneto. In particolare viene presentata la distribuzione dei maggiori radionuclidi primordiali, ovvero 40K, 238U e 232Th, nelle aree Alpine, Prealpine e Collinari (APC) venete sulla base delle misure di spettroscopia gamma realizzate con il sistema MCA_Rad su campioni di roccia prelevati da affioramenti rappresentativi. Per la pianificazione del campionamento è stata adottata la Carta Geologica Regionale del Veneto a scala 1:250.000, le cui Unità Cartografiche (UC) sono state utilizzate anche come riferimento per l’interpretazione geologica dei dati. L’analisi statistica delle 486 misure è stata condotta assumendo che le concentrazione di radionuclidi naturali in ciascuna UC segua una distribuzione lognormale. Attraverso l’utilizzo di un codice Matlab sono stati calcolati i valori mediani e le incertezze dei tre isotopi. Ciò ha permesso una caratterizzazione radiologica preliminare delle principali UC nonché la realizzazione di carte tematiche relative alla distribuzione di 40K, 238U, 232Th e dell’attività specifica totale.

Studio preliminare del contenuto di radioattività delle principali formazioni rocciose delle aree alpine, prealpine e collinari della Regione Veneto.

STRATI, Virginia;BALDONCINI, Marica;FIORENTINI, Giovanni;MANTOVANI, Fabio;
2013

Abstract

Nel presente report vengono descritti i risultati preliminari del progetto di ricerca denominato «Rad_Monitor», il cui obiettivo finale consiste nella realizzazione della carta della radioattività naturale del territorio della regione Veneto. In particolare viene presentata la distribuzione dei maggiori radionuclidi primordiali, ovvero 40K, 238U e 232Th, nelle aree Alpine, Prealpine e Collinari (APC) venete sulla base delle misure di spettroscopia gamma realizzate con il sistema MCA_Rad su campioni di roccia prelevati da affioramenti rappresentativi. Per la pianificazione del campionamento è stata adottata la Carta Geologica Regionale del Veneto a scala 1:250.000, le cui Unità Cartografiche (UC) sono state utilizzate anche come riferimento per l’interpretazione geologica dei dati. L’analisi statistica delle 486 misure è stata condotta assumendo che le concentrazione di radionuclidi naturali in ciascuna UC segua una distribuzione lognormale. Attraverso l’utilizzo di un codice Matlab sono stati calcolati i valori mediani e le incertezze dei tre isotopi. Ciò ha permesso una caratterizzazione radiologica preliminare delle principali UC nonché la realizzazione di carte tematiche relative alla distribuzione di 40K, 238U, 232Th e dell’attività specifica totale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2282819
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact