Chi è a contatto quotidianamente con i ragazzi che frequentano le scuole dell'obbligo sa che non è raro che uno studente adoperi parole quali "galassia", "atomo", "onde elettromagnetiche", spesso a sproposito o chieda informazioni riguardo questi vocaboli. I mass media contribuiscono, inoltre, alla diffusione di concetti legati alla fisica, ed i ragazzi si trovano spesso a ripetere parole di cui ignorano completamente il signi ficato. Di fronte a questi dati di fatto, da una decina d'anni ci stiamo interrogando su come sia possibile riuscire a trasmettere concetti legati alla Fisica Moderna inserendoli in un contesto di conoscenze strutturate, possibilmente all'interno di un percorso didattico articolato. Ciò che ci accingiamo ad esporre non vuole essere un riassunto delle diverse attività realizzate da ciascuno di noi, bensì una presentazione delle linee guida che hanno animato il nostro lavoro. Pur lavorando in ambiti eterogenei e sviluppando esperienze diverse, siamo riusciti a coinvolgere nella realizzazione di attività legate alla Fisica Moderna più di 40 classi ed 800 ragazzi nelle città di Bologna, Padova, Treviso e Ferrara. Nella prima parte dell'articolo descriviamo le strategie didattiche di cui ci siamo serviti per riuscire a comunicare concetti complessi ed astratti a studenti spesso molto curiosi, ma in possesso di ridotti strumenti matematici. Presentiamo inoltre la nostra testimonianza di uno stimolante scambio tra docenti delle classi e doccnli 'esterni' facenti parte dell'Aula Didattica Planetario di Bologna, del Laboratorio di Ricerca in Didattica del Dipartimento di Fisica di Ferrara e dell'Osservatorio Astronomico di Padova. Nella seconda parte dell'articolo proponiamo alcune esperienze realizzate assieme ai ragazzi delle scuole elementari e medie; il continuo confronto con gli studenti, infatti, ci ha spinto ad elaborare ed ideare percorsi didattici volti al corretto insegnamento della Fisica Moderna nelle classi dell'obbligo.

Attività legate alla Fisica Moderna eseguite nelle scuole dell'obbligo a partire dalle elementari

MANTOVANI, Fabio;PETRUCCI, Ferruccio Carlo;
2003

Abstract

Chi è a contatto quotidianamente con i ragazzi che frequentano le scuole dell'obbligo sa che non è raro che uno studente adoperi parole quali "galassia", "atomo", "onde elettromagnetiche", spesso a sproposito o chieda informazioni riguardo questi vocaboli. I mass media contribuiscono, inoltre, alla diffusione di concetti legati alla fisica, ed i ragazzi si trovano spesso a ripetere parole di cui ignorano completamente il signi ficato. Di fronte a questi dati di fatto, da una decina d'anni ci stiamo interrogando su come sia possibile riuscire a trasmettere concetti legati alla Fisica Moderna inserendoli in un contesto di conoscenze strutturate, possibilmente all'interno di un percorso didattico articolato. Ciò che ci accingiamo ad esporre non vuole essere un riassunto delle diverse attività realizzate da ciascuno di noi, bensì una presentazione delle linee guida che hanno animato il nostro lavoro. Pur lavorando in ambiti eterogenei e sviluppando esperienze diverse, siamo riusciti a coinvolgere nella realizzazione di attività legate alla Fisica Moderna più di 40 classi ed 800 ragazzi nelle città di Bologna, Padova, Treviso e Ferrara. Nella prima parte dell'articolo descriviamo le strategie didattiche di cui ci siamo serviti per riuscire a comunicare concetti complessi ed astratti a studenti spesso molto curiosi, ma in possesso di ridotti strumenti matematici. Presentiamo inoltre la nostra testimonianza di uno stimolante scambio tra docenti delle classi e doccnli 'esterni' facenti parte dell'Aula Didattica Planetario di Bologna, del Laboratorio di Ricerca in Didattica del Dipartimento di Fisica di Ferrara e dell'Osservatorio Astronomico di Padova. Nella seconda parte dell'articolo proponiamo alcune esperienze realizzate assieme ai ragazzi delle scuole elementari e medie; il continuo confronto con gli studenti, infatti, ci ha spinto ad elaborare ed ideare percorsi didattici volti al corretto insegnamento della Fisica Moderna nelle classi dell'obbligo.
didattica della fisica; strategie didattiche; fisica moderna; concetto di spettro di assorbimento
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1609465
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact