Coordinamento scientifico: Centro Architettura>Energia (Prof. Pietromaria Davoli, Prof. Giacomo Bizzarri, Prof. Andrea Rinaldi) e Centro DIAPReM, Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Ferrara. Media partner: Maggioli Editore. E’ noto che i consumi di energia legati al fabbisogno di riscaldamento e raffrescamento degli edifici storici rappresentano una quota ingente del bilancio energetico del paese. Il governo delle complessità normative richiede uno sforzo culturale per comprendere le relazioni fra la mentalità e il contesto ad ogni scala di intervento. Il perseguimento dell’obiettivo di qualità e di benessere ambientale attraverso l’uso razionale dell’energia, con un’attenzione alla salvaguardia dell’ambiente e del sistema del restauro materico, comporta necessariamente una visione integrale dei problemi in gioco ed una risposta coordinata che consenta di gestire la complessità del processo di progettazione e di costruire sinergie fra i diversi attori coinvolti. Il convegno si pone l’obiettivo di sondare i progressi registrati nel restauro degli edifici storici, confrontando le soluzioni adottate nei diversi contesti di riferimento, anche in relazione al quadro normativo, carente in questo senso, introdotto con il D.Lgs. 311 del 29 dicembre 2006. Intervengono al convegno: Pietromaria Davoli, Giacomo Bizzarri, coordinatori della sezione Architettura e della sezione Energia del Centro A>E, Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara; Andrea Alberti, Architetto, responsabile del Centro Operativo della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Ravenna; Susanne Waiz, Architetto, Bolzano, curatrice del “Premio ottimizzazione energetica nelle ristrutturazioni”; Paolo Rava, Architetto, A+4 Studio, Faenza; Laura Bonora e Marta Calzolari, Architetti, Centro A>E, Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara; Amedeo Papi e Alessandro Pancaldi, Architetti, Centro DIAPReM, Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara.

Convegno “ARCHITETTURA ENERGIA. Il restauro energetico degli edifici storici” Salone de Restauro 2009 – Ferrara, Venerdì 27 Marzo 2009, ore 14.30-18.00

DAVOLI, Pietromaria;BIZZARRI, Giacomo;RINALDI, Andrea
2009

Abstract

Coordinamento scientifico: Centro Architettura>Energia (Prof. Pietromaria Davoli, Prof. Giacomo Bizzarri, Prof. Andrea Rinaldi) e Centro DIAPReM, Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Ferrara. Media partner: Maggioli Editore. E’ noto che i consumi di energia legati al fabbisogno di riscaldamento e raffrescamento degli edifici storici rappresentano una quota ingente del bilancio energetico del paese. Il governo delle complessità normative richiede uno sforzo culturale per comprendere le relazioni fra la mentalità e il contesto ad ogni scala di intervento. Il perseguimento dell’obiettivo di qualità e di benessere ambientale attraverso l’uso razionale dell’energia, con un’attenzione alla salvaguardia dell’ambiente e del sistema del restauro materico, comporta necessariamente una visione integrale dei problemi in gioco ed una risposta coordinata che consenta di gestire la complessità del processo di progettazione e di costruire sinergie fra i diversi attori coinvolti. Il convegno si pone l’obiettivo di sondare i progressi registrati nel restauro degli edifici storici, confrontando le soluzioni adottate nei diversi contesti di riferimento, anche in relazione al quadro normativo, carente in questo senso, introdotto con il D.Lgs. 311 del 29 dicembre 2006. Intervengono al convegno: Pietromaria Davoli, Giacomo Bizzarri, coordinatori della sezione Architettura e della sezione Energia del Centro A>E, Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara; Andrea Alberti, Architetto, responsabile del Centro Operativo della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Ravenna; Susanne Waiz, Architetto, Bolzano, curatrice del “Premio ottimizzazione energetica nelle ristrutturazioni”; Paolo Rava, Architetto, A+4 Studio, Faenza; Laura Bonora e Marta Calzolari, Architetti, Centro A>E, Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara; Amedeo Papi e Alessandro Pancaldi, Architetti, Centro DIAPReM, Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara.
Recupero; riqualificazione energetico-ambientale; patrimonio storico
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1391098
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact