Un dialogo che prende corpo: esperienze creative, processi educativi e processi terapeutici