L’acustica dei teatri antichi è considerata un importante riferimento ed ha destato l’interesse degli studiosi da lungo tempo. L’evoluzione architettonica di questi edifici, dal periodo greco a quello romano, è oggi ampiamente documentata ma non altrettanto si può dire per la loro acustica. Questo lavoro si propone di studiare il campo acustico all’interno di un teatro antico e di identificare il ruolo delle principali strutture architettoniche, attraverso l’analisi di un gruppo di teatri appartenenti ad epoche diverse. Misure sperimentali sono state effettuate sia in situ sia su un modello in scala ed è stato possibile ricostruire l’evoluzione dell’acustica dei teatri antichi nonché prevedere i principali parametri acustici a seconda della tipologia di teatro. È emerso dalle misure che i fenomeni sonori di natura ondulatoria non sono affatto trascurabili all’interno dei teatri antichi, ma caratterizzano marcatamente il campo acustico. Tali effetti, quindi, sono stati oggetto di uno studio specifico ed è stato implementato un modello numerico semplice per la previsione del livello sonoro. Sono state infine eseguite misure specifiche per caratterizzare la diffrazione (scattering) del suono incidente sui gradoni della cavea.

L'acustica dei teatri greci e romani: aspetti statistici ed ondulatori

FARNETANI, Andrea
2008

Abstract

L’acustica dei teatri antichi è considerata un importante riferimento ed ha destato l’interesse degli studiosi da lungo tempo. L’evoluzione architettonica di questi edifici, dal periodo greco a quello romano, è oggi ampiamente documentata ma non altrettanto si può dire per la loro acustica. Questo lavoro si propone di studiare il campo acustico all’interno di un teatro antico e di identificare il ruolo delle principali strutture architettoniche, attraverso l’analisi di un gruppo di teatri appartenenti ad epoche diverse. Misure sperimentali sono state effettuate sia in situ sia su un modello in scala ed è stato possibile ricostruire l’evoluzione dell’acustica dei teatri antichi nonché prevedere i principali parametri acustici a seconda della tipologia di teatro. È emerso dalle misure che i fenomeni sonori di natura ondulatoria non sono affatto trascurabili all’interno dei teatri antichi, ma caratterizzano marcatamente il campo acustico. Tali effetti, quindi, sono stati oggetto di uno studio specifico ed è stato implementato un modello numerico semplice per la previsione del livello sonoro. Sono state infine eseguite misure specifiche per caratterizzare la diffrazione (scattering) del suono incidente sui gradoni della cavea.
Farnetani, Andrea
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/533948
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact