Il saggio prende in esame l'esperienza della pittrice Olga Napoli affermatasi tra gli anni Dieci e gli anni Cinquanta del Novecento. In particolare l'attenzione è per il tema del paesaggio sviluppato dall' artista tra gli anni Quaranta e Cinquanta; un paesaggio espresso attraverso un dettato espressionista, ove un ruolo centrale è svolto dal colore declinato secondo suiggestioni matissiane.

Geografia dell'esistenza

FIORILLO, Ada Patrizia
2008

Abstract

Il saggio prende in esame l'esperienza della pittrice Olga Napoli affermatasi tra gli anni Dieci e gli anni Cinquanta del Novecento. In particolare l'attenzione è per il tema del paesaggio sviluppato dall' artista tra gli anni Quaranta e Cinquanta; un paesaggio espresso attraverso un dettato espressionista, ove un ruolo centrale è svolto dal colore declinato secondo suiggestioni matissiane.
9788851005610
Napoli pittrice
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/533941
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact