Per una istituzione culturale appare oggi particolarmente interessante interrogarsi su quali siano i più appropriati sistemi contabili di misurazione delle attività condotte e dei risultati raggiunti. Il riferimento ai sistemi contabili adottati, infatti, non è un mero tecnicismo. Al contrario, in questa sede i sistemi contabili volti alla misurazione ed alla interpretazione delle performance delle istituzioni culturali saranno intesi quali metodi attraverso i quali poter procedere alla comprensione del grado di produzione di valore da parte di tali organizzazioni. Per le istituzioni culturali, del resto, la stessa identificazione di che cosa sia il “valore “ da queste creato si presta a non facili soluzioni. Domande quali “che cosa è l’arte” e “per chi è l’arte” sono ancora ben lontane da avere una risposta definitiva. Si pensi solo al mutare del ruolo dei musei nella società: da collezioni del principe, a luogo privilegiato concepito per gli esperti del settore, alla più recente apertura al pubblico di massa. Indagare quali siano i più appropriati sistemi contabili per una istituzione culturale, intesi quali sistemi in grado di comprendere i processi di creazione di valore, significa dunque, implicitamente, anche meditare su quali siano le variabili determinanti la creazione di valore in tali organizzazioni.

I diversi modelli contabili per le istituzioni culturali: opportunità e criticità

DONATO, Fabio
2008

Abstract

Per una istituzione culturale appare oggi particolarmente interessante interrogarsi su quali siano i più appropriati sistemi contabili di misurazione delle attività condotte e dei risultati raggiunti. Il riferimento ai sistemi contabili adottati, infatti, non è un mero tecnicismo. Al contrario, in questa sede i sistemi contabili volti alla misurazione ed alla interpretazione delle performance delle istituzioni culturali saranno intesi quali metodi attraverso i quali poter procedere alla comprensione del grado di produzione di valore da parte di tali organizzazioni. Per le istituzioni culturali, del resto, la stessa identificazione di che cosa sia il “valore “ da queste creato si presta a non facili soluzioni. Domande quali “che cosa è l’arte” e “per chi è l’arte” sono ancora ben lontane da avere una risposta definitiva. Si pensi solo al mutare del ruolo dei musei nella società: da collezioni del principe, a luogo privilegiato concepito per gli esperti del settore, alla più recente apertura al pubblico di massa. Indagare quali siano i più appropriati sistemi contabili per una istituzione culturale, intesi quali sistemi in grado di comprendere i processi di creazione di valore, significa dunque, implicitamente, anche meditare su quali siano le variabili determinanti la creazione di valore in tali organizzazioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/533922
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact