Il commento affronta la questione concernente la possibilità di configurare il reato di corruzione nel caso in cui l'atti contrario ai doveri di ufficio si traduca nella semplice inversione dell'ordine temporale di trattazione delle pratiche.

Corruzione

CALLEGARI, Silvia
2006

Abstract

Il commento affronta la questione concernente la possibilità di configurare il reato di corruzione nel caso in cui l'atti contrario ai doveri di ufficio si traduca nella semplice inversione dell'ordine temporale di trattazione delle pratiche.
Corruzione - Atti contrari ai doveri di ufficio - Nozione - Inversione dell'ordine temporale di trattazione delle pratiche - Sussistenza
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/533371
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact