Il virus oncogeno della scimmia SV40 appartiene ai virus Polioma. SV40 è endemico nei macachi asiatici ed è stato accidentalmente somministrato all’uomo con i vaccini antipolio contaminati da questo virus nel periodo 1955-1963. In anni recenti, sequenze genomiche di SV40 e la sua oncoproteina antigene T (agT) sono state rilevate in diverse neoplasie umane, come tumori cerebrali, mesoteliomi, linfomi ed osteosarcomi. Inoltre, SV40 è stato trovato associato al sangue periferico, sperma e urina di individui sani [1, 2] Campioni di siero di pazienti oncologici- e di individui sani, suddivisi per età e sesso, sono stati valutati con un test ELISA sperimentale per la ricerca di anticorpi anti-antigene T di SV40. Gli antigeni di SV40, rappresentati da peptici sintetici, denominati peptidi x, y, z, sono stati selezionati tra i non cross-reattivi con altri antigeni di virus Polioma omologhi, come BK e JC, ubiquitari nella popolazione umana. Successivamente, i corrispondenti buffy coat di pazienti e individui sani, scelti tra i campioni SV40-positivi in ELISA con densità ottica elevata, o nettamente SV40-negativi, sono stati sottoposti ad analisi di PCR per la ricerca di sequenze genomiche di SV40. I campioni di siero hanno mostrato la presenza di anticorpi anti-antigene T di SV40. La SV40-positività e la SV40-negatività in ELISA è stata confermata dalla analisi di PCR. I nostri dati indicano che SV40 circola nella popolazione umana. Tuttavia la sua prevalenza appare limitata rispetto a quella dei virus Polioma umani BK e JC. La conferma della presenza di SV40 nella popolazione umana apre nuove prospettive di studio per comprenderne le vie di trasmissione e il suo potenziale coinvolgimento in patologie sia neoplastiche che non-neoplastiche.

ALLESTIMENTO DI UN NUOVO SAGGIO ELISA INDIRETTO PER RIVELARE ANTICORPI SPECIFICI CONTRO L’ONCOPROTEINA ANTIGENE T GRANDE DI SV40 NEI SIERI DI INDIVIDUI SANI E PAZIENTI ONCOLOGICI.

MAZZONI, Elisa;AMODIO, Vincenzo;MANIERO, Stefania;MARTINI, Fernanda;CORALLINI, Alfredo;TOGNON, Mauro
2007

Abstract

Il virus oncogeno della scimmia SV40 appartiene ai virus Polioma. SV40 è endemico nei macachi asiatici ed è stato accidentalmente somministrato all’uomo con i vaccini antipolio contaminati da questo virus nel periodo 1955-1963. In anni recenti, sequenze genomiche di SV40 e la sua oncoproteina antigene T (agT) sono state rilevate in diverse neoplasie umane, come tumori cerebrali, mesoteliomi, linfomi ed osteosarcomi. Inoltre, SV40 è stato trovato associato al sangue periferico, sperma e urina di individui sani [1, 2] Campioni di siero di pazienti oncologici- e di individui sani, suddivisi per età e sesso, sono stati valutati con un test ELISA sperimentale per la ricerca di anticorpi anti-antigene T di SV40. Gli antigeni di SV40, rappresentati da peptici sintetici, denominati peptidi x, y, z, sono stati selezionati tra i non cross-reattivi con altri antigeni di virus Polioma omologhi, come BK e JC, ubiquitari nella popolazione umana. Successivamente, i corrispondenti buffy coat di pazienti e individui sani, scelti tra i campioni SV40-positivi in ELISA con densità ottica elevata, o nettamente SV40-negativi, sono stati sottoposti ad analisi di PCR per la ricerca di sequenze genomiche di SV40. I campioni di siero hanno mostrato la presenza di anticorpi anti-antigene T di SV40. La SV40-positività e la SV40-negatività in ELISA è stata confermata dalla analisi di PCR. I nostri dati indicano che SV40 circola nella popolazione umana. Tuttavia la sua prevalenza appare limitata rispetto a quella dei virus Polioma umani BK e JC. La conferma della presenza di SV40 nella popolazione umana apre nuove prospettive di studio per comprenderne le vie di trasmissione e il suo potenziale coinvolgimento in patologie sia neoplastiche che non-neoplastiche.
sv40; tumore; siero
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/530849
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact