La componente Territorio è l'orizzonte sul quale si stanno costruendo "Percorsi Diagnostico-Terapeutici" e su questa base sono nate e si sono sviluppate in Dabetologia le prime esperienze di "Gestione integrata o di Disease Management" con progetti di divisione dei compiti fra Centri di diabetologia e Medici di medicina generale. Il "Percorso", inteso come sequenza logica e ottimale di atti di prevenzione diagnosi e cura, passa dall'Ospedale, ma avviene e si sviluppa soprattutto nel territorio, dove il paziente vive e trova interlocutori di cui ha bisogno in modo diverso, compresi i Farmacisti, per gli aspetti quotidiani della sua condizione. Questi interlocutori devono coordinarsi sinergicamente fra di loro ma soprattutto devono parlare con una voce sola. Sulla base di queste premesse in occasione della Fiera annuale di Rovigo è stato concordato fra specialisti dell'area metabolico-nutrizionale e Farmacisti della Provincia di Rovigo uno screening cardio-vascolare e metabolico da attuare insieme sulla popolazione residente, in analogia con l'esperienza attuata recentemente in Provincia di Vicenza. Nel corso di due giornate di aggiornamento preliminare è stata confezionata una scheda di raccolta di dati antropometrici, anamnestici e metabolici di associare ad un questionario sul rischio di Diabete e sul comportamento alimentare. La raccolta dei dati è stata attuata sulla popolazione afferente alle Piazze di Rovigo e contemporaneamente nelle 71 Farmacie della provincia aderenti all'iniziativa dal 17 al 22 ottobre.

La Gestione integrata del Diabete tra Ospedale e Territorio: il possibile ruolo strategico di una "Farmacia dei servizi".

VICENTINI, Chiara Beatrice;
2008

Abstract

La componente Territorio è l'orizzonte sul quale si stanno costruendo "Percorsi Diagnostico-Terapeutici" e su questa base sono nate e si sono sviluppate in Dabetologia le prime esperienze di "Gestione integrata o di Disease Management" con progetti di divisione dei compiti fra Centri di diabetologia e Medici di medicina generale. Il "Percorso", inteso come sequenza logica e ottimale di atti di prevenzione diagnosi e cura, passa dall'Ospedale, ma avviene e si sviluppa soprattutto nel territorio, dove il paziente vive e trova interlocutori di cui ha bisogno in modo diverso, compresi i Farmacisti, per gli aspetti quotidiani della sua condizione. Questi interlocutori devono coordinarsi sinergicamente fra di loro ma soprattutto devono parlare con una voce sola. Sulla base di queste premesse in occasione della Fiera annuale di Rovigo è stato concordato fra specialisti dell'area metabolico-nutrizionale e Farmacisti della Provincia di Rovigo uno screening cardio-vascolare e metabolico da attuare insieme sulla popolazione residente, in analogia con l'esperienza attuata recentemente in Provincia di Vicenza. Nel corso di due giornate di aggiornamento preliminare è stata confezionata una scheda di raccolta di dati antropometrici, anamnestici e metabolici di associare ad un questionario sul rischio di Diabete e sul comportamento alimentare. La raccolta dei dati è stata attuata sulla popolazione afferente alle Piazze di Rovigo e contemporaneamente nelle 71 Farmacie della provincia aderenti all'iniziativa dal 17 al 22 ottobre.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/530648
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact