Nell’ambito del progetto PRIN 2005 “Strutture in materiali con microstruttura: una sfida per la moderna ingegneria civile” coordinato dal Prof. Franco Maceri, è stato proposto un modello numerico per l’analisi dinamica e di stabilità di telai e passerelle pedonali realizzati con profili sottili pultrusi rinforzati con fibra di vetro (GFRP). I telai analizzati vengono spesso utilizzati come strutture portacavi che hanno come esigenza primaria quella dell’isolamento elettrico. A causa del peso limitato di questo tipo di strutture, i carichi di esercizio, per quanto contenuti, ne modificano significativamente la risposta dinamica. Il modello cinematico di trave adottato è fondato su di una approssimazione del secondo ordine del campo di spostamenti e tiene conto dell’influenza degli scorrimenti dovuti alla flessione e alla torsione non uniformi. Le funzioni di spostamento incognite sono interpolate mediante polinomi Hermitiani modificati che danno luogo ad un elemento finito esente da fenomeni di locking.

Analisi mediante elementi finiti “locking-free” di strutture costituite da profili pultrusi (GFRP)

MINGHINI, Fabio;TULLINI, Nerio;LAUDIERO, Ferdinando
2008

Abstract

Nell’ambito del progetto PRIN 2005 “Strutture in materiali con microstruttura: una sfida per la moderna ingegneria civile” coordinato dal Prof. Franco Maceri, è stato proposto un modello numerico per l’analisi dinamica e di stabilità di telai e passerelle pedonali realizzati con profili sottili pultrusi rinforzati con fibra di vetro (GFRP). I telai analizzati vengono spesso utilizzati come strutture portacavi che hanno come esigenza primaria quella dell’isolamento elettrico. A causa del peso limitato di questo tipo di strutture, i carichi di esercizio, per quanto contenuti, ne modificano significativamente la risposta dinamica. Il modello cinematico di trave adottato è fondato su di una approssimazione del secondo ordine del campo di spostamenti e tiene conto dell’influenza degli scorrimenti dovuti alla flessione e alla torsione non uniformi. Le funzioni di spostamento incognite sono interpolate mediante polinomi Hermitiani modificati che danno luogo ad un elemento finito esente da fenomeni di locking.
2008
GFRP; pultrusi; telai; analisi numerica; dinamica; stabilità; buckling; locking-free
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/528484
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact