L’analisi della cerimonia funebre del nobile ferrarese Cornelio Bentivoglio, mutuata dalla tradizione borgognona, diventa lo strumento per far reagire diversi elementi che identificano la società estense nel secondo Cinquecento: l’importanza dei riti di passaggio con il loro armamentario simbolico, i mutamenti ideologici legati all’idea di nobiltà, l’incombente minaccia del ritorno di Ferrara sotto il controllo pontificio.

Il funerale feudale di Cornelio Bentivoglio. Apparenza, nobiltà, devoluzione nel resoconto dei cronisti ferraresi

PROVASI, Matteo
2005

Abstract

L’analisi della cerimonia funebre del nobile ferrarese Cornelio Bentivoglio, mutuata dalla tradizione borgognona, diventa lo strumento per far reagire diversi elementi che identificano la società estense nel secondo Cinquecento: l’importanza dei riti di passaggio con il loro armamentario simbolico, i mutamenti ideologici legati all’idea di nobiltà, l’incombente minaccia del ritorno di Ferrara sotto il controllo pontificio.
Provasi, Matteo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/521394
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact