La sentenza annotata riguarda un caso in cui una s.p.a. vende un complesso immobiliare di cui risulta proprietaria, sottoponendo l'efficacia del contratto alla condizione risolutiva del mancato pagamento del prezzo da parte dell'acquirente. In seguito all'effettiva omissione del pagamento alla scadenza del termine pattuito, la s.p.a. ha convenuto la controparte contrattuale in giudizio, per chiederne la condanna al risarcimento del danno ex. art. 1218. Rilevato che la domanda di risarcimento è stata respinta sia dal giudice di prima istanza, sia dalla Corte d'appello, l'A. spiega le ragioni per cui anche la Cassazione, nella decisione in esame, ha rigettato il ricorso della società venditrice.

Condizione

VIGLIONE, Raffaele
2004

Abstract

La sentenza annotata riguarda un caso in cui una s.p.a. vende un complesso immobiliare di cui risulta proprietaria, sottoponendo l'efficacia del contratto alla condizione risolutiva del mancato pagamento del prezzo da parte dell'acquirente. In seguito all'effettiva omissione del pagamento alla scadenza del termine pattuito, la s.p.a. ha convenuto la controparte contrattuale in giudizio, per chiederne la condanna al risarcimento del danno ex. art. 1218. Rilevato che la domanda di risarcimento è stata respinta sia dal giudice di prima istanza, sia dalla Corte d'appello, l'A. spiega le ragioni per cui anche la Cassazione, nella decisione in esame, ha rigettato il ricorso della società venditrice.
condizione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/520347
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact