Nell'Adversum Indoctum di Luciano il racconto della testa mozzata di Orfeo e del giovane Neanto attesta la conoscenza e l'allusione al poeta lesbico Alceo e in particolare ai toni giambici della sua poesia.

Alceo, poeta giambico, nella biblioteca di Luciano

ANDRISANO, Angela Maria
2007

Abstract

Nell'Adversum Indoctum di Luciano il racconto della testa mozzata di Orfeo e del giovane Neanto attesta la conoscenza e l'allusione al poeta lesbico Alceo e in particolare ai toni giambici della sua poesia.
2007
97888430423b4
Alceo; giambo; Orfeo; Pittaco; Neanto; Luciano; biblioteca
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/520241
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact