Si ripercorre un secolo di progressi in campo matematico in Italia a partire dai primi risultati notevoli con il calcolo differenziale leibniziano (Fagnano, Riccati, Manfredi). Si prosegue analizzando l'interesse matematico in figure come Cesare Beccaria e Giacomo Casanova. Si studia la formazione scientifica di Giuseppe Luigi Lagrange. Ci si sofferma sulla scuola matematica a Pavia, con particolare riguardo all'opera di Lorenzo Mascheroni (costante di Eulero Mascheroni). Il volume si conclude con alcuni saggi sugli insegnamenti scientifici e l'organizzazione della ricerca matematica in Italia nel periodo napoleonico.

Rinascita di una scienza. Matematica e matematici in Italia (1715-1814)

PEPE, Luigi
2007

Abstract

Si ripercorre un secolo di progressi in campo matematico in Italia a partire dai primi risultati notevoli con il calcolo differenziale leibniziano (Fagnano, Riccati, Manfredi). Si prosegue analizzando l'interesse matematico in figure come Cesare Beccaria e Giacomo Casanova. Si studia la formazione scientifica di Giuseppe Luigi Lagrange. Ci si sofferma sulla scuola matematica a Pavia, con particolare riguardo all'opera di Lorenzo Mascheroni (costante di Eulero Mascheroni). Il volume si conclude con alcuni saggi sugli insegnamenti scientifici e l'organizzazione della ricerca matematica in Italia nel periodo napoleonico.
9788849127782
Matematica; Settecento; Napoleone; Italia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/518985
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact