Utilizzando il riferimento al diritto del lavoro come "consapevole confine" a un'illimitata libertà di contratto, il saggio propone una lettura di lungo periodo della storia del diritto del lavoro tra diritto pubblico e diritto privato, tra progressivo affermarsi di diritti per i lavoratori e ricerca di un diritto al lavoro.

Una consapevole linea di confine. Diritto del lavoro e libertà di contratto.

CAZZETTA, Giovanni
2007

Abstract

Utilizzando il riferimento al diritto del lavoro come "consapevole confine" a un'illimitata libertà di contratto, il saggio propone una lettura di lungo periodo della storia del diritto del lavoro tra diritto pubblico e diritto privato, tra progressivo affermarsi di diritti per i lavoratori e ricerca di un diritto al lavoro.
Cazzetta, Giovanni
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/494328
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact