Per pronosticare che in futuro immediato assisteremo ad un proliferare massiccio di i-niziative sull’efficienza energetica degli edifici, non è certo necessario un veggente. L’importanza del tema per il nostro pianeta e per la qualità della vita, le scadenze internazionali, l’eco delle prime e positive esperienze nazionali, ha indotto la comunità scientifica ad uscire dal guscio in cui tradizionalmente lavora, per confrontarsi con la realtà dello stato dell’arte dell’edilizia. Uno stato dell’arte per la verità molto arretrato rispetto all’importanza del tema: sembra che per decenni ci siamo dimenticati dell’esperienza acquisita faticosamente nel corso dei secoli dall’architettura, costruendo manufatti che oggi non esitiamo a definire di scarsa qualità costruttiva e architettonica. Tuttavia questo stato di arretratezza può divenire oggi il punto di forza di una rinascita che non è più questione di scelta, bensì una necessità impellente: partire da una condizione arretrata consente di capire e far capire meglio le potenzialità di miglio-ramento, accelerando in tal modo l’intero processo.

Architettura & Efficienza Energetica

RINALDI, Andrea
2007

Abstract

Per pronosticare che in futuro immediato assisteremo ad un proliferare massiccio di i-niziative sull’efficienza energetica degli edifici, non è certo necessario un veggente. L’importanza del tema per il nostro pianeta e per la qualità della vita, le scadenze internazionali, l’eco delle prime e positive esperienze nazionali, ha indotto la comunità scientifica ad uscire dal guscio in cui tradizionalmente lavora, per confrontarsi con la realtà dello stato dell’arte dell’edilizia. Uno stato dell’arte per la verità molto arretrato rispetto all’importanza del tema: sembra che per decenni ci siamo dimenticati dell’esperienza acquisita faticosamente nel corso dei secoli dall’architettura, costruendo manufatti che oggi non esitiamo a definire di scarsa qualità costruttiva e architettonica. Tuttavia questo stato di arretratezza può divenire oggi il punto di forza di una rinascita che non è più questione di scelta, bensì una necessità impellente: partire da una condizione arretrata consente di capire e far capire meglio le potenzialità di miglio-ramento, accelerando in tal modo l’intero processo.
2007
Rinaldi, Andrea
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/471439
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact