La riflessione proposta in questo contributo nasce da un’esperienza di formazione svolta durante l’anno accademico 2022-2023 nell’ambito del corso di laurea in Scienze filosofiche e dell’educazione dell’Università degli Studi di Ferrara. L’autobiografia riflessiva è un metodo efficace per rielaborare e risignificare i propri vissuti, rendendoli parte attiva nella costruzione del proprio agire quotidiano. Partendo da questo presupposto, durante il percorso formativo propedeutico al tirocinio curriculare si chiede ad ogni partecipante di elaborare una propria narrazione a partire da esperienze favorevoli o sfavorevoli vissute nel passato in ambito educativo o scolastico. L’articolo presenta e discute i risultati dell’analisi tematica riflessiva di oltre 260 testi narrativi scritti e condivisi dai partecipanti nello spazio virtuale Classroom dedicato al percorso formativo. Dai ricordi di scuola dei futuri educatori emerge la figura di un insegnante capace di costruire e mantenere relazioni educative che favoriscono il benessere a scuola: un insegnante inclusivo, che vede e valorizza ogni alunno, riconoscendolo nella sua soggettività e unicità.

“Lei forse non lo sa, ma non l’ho mai dimenticata”. Le competenze relazionali per un’educazione inclusiva

Silvia Zanazzi
Primo
2023

Abstract

La riflessione proposta in questo contributo nasce da un’esperienza di formazione svolta durante l’anno accademico 2022-2023 nell’ambito del corso di laurea in Scienze filosofiche e dell’educazione dell’Università degli Studi di Ferrara. L’autobiografia riflessiva è un metodo efficace per rielaborare e risignificare i propri vissuti, rendendoli parte attiva nella costruzione del proprio agire quotidiano. Partendo da questo presupposto, durante il percorso formativo propedeutico al tirocinio curriculare si chiede ad ogni partecipante di elaborare una propria narrazione a partire da esperienze favorevoli o sfavorevoli vissute nel passato in ambito educativo o scolastico. L’articolo presenta e discute i risultati dell’analisi tematica riflessiva di oltre 260 testi narrativi scritti e condivisi dai partecipanti nello spazio virtuale Classroom dedicato al percorso formativo. Dai ricordi di scuola dei futuri educatori emerge la figura di un insegnante capace di costruire e mantenere relazioni educative che favoriscono il benessere a scuola: un insegnante inclusivo, che vede e valorizza ogni alunno, riconoscendolo nella sua soggettività e unicità.
2023
Zanazzi, Silvia
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
10.+Zanazzi+165-186+DEF.pdf

accesso aperto

Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: Creative commons
Dimensione 916.8 kB
Formato Adobe PDF
916.8 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2515830
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact