Drinking alcohol is responsible for 5.9% of all causes of death and for 5.1% of all causes of disease worldwide. Chronic drinking of alcohol can lead to the onset of an Alcohol Use Disorder (AUD). Within the framework of treatments for AUD, some conditions, such as Acute Alcohol Intoxication, Alcohol Withdrawal Syndrome (AWS) and maintenance of complete abstinence from alcohol, can require a specific pharmacological approach. Benzodiazepines (BDZs) are the gold standard for the treatment of AWS. Alpha-2-agonists, beta-blockers, neuroleptics and anticonvulsants should only be administered in association with BDZs when these are not sufficient to control AWS. Other drugs have been approved for the treatment of AWS: clomethiazole, sodium oxybate and tiapride. Drugs approved for the prevention of relapse include disulfiram, naltrexone, acamprosate and nalmefene (only in Europe) and baclofene (only in France). Finally, although few studies have investigated protracted alcohol withdrawal, this clinical condition could mean that the pharmacological treatment of AUD needs to be revised and reconsidered.

L'uso di bevande alcoliche è responsabile del 5.9% di tutte le cause di morte e del 5.1% di tutte le cause di malattia nel mondo. L'uso cronico di bevande alcoliche può indurre l'insorgenza di un Disordine da Uso di Alcol (DUA). Nell’ambito del trattamento dei DUA, alcune condizioni, quali l’intossicazione acuta alcolica (IAA), la sindrome da astinenza da alcol (SAA) ed il mantenimento della completa astinenza da alcol possono necessitare di un approccio farmacologico specifico. Le benzodiazepine (BDZs) rappresentano i farmaci di prima scelta per il trattamento della sindrome da astinenza da alcol (SAA). Gli alfa-2-agonisti, i beta-bloccanti, i neurolettici e gli anti-convulsivanti vanno somministrati solo in associazione alle BDZs quando queste non sono sufficienti a controllare la SAA. Altri farmaci sono approvati per il trattamento della SAA: il clometiazolo, il sodio ossibato e la tiapride. Nell’ambito della prevenzione della ricaduta i farmaci approvati dalla Food and Drug Administration sono il disulfiram, il naltrexone, l’acamprosato, in Europa il nalmefene (solo in Europa) e solo in Francia il baclofene. Infine, la sindrome da astinenza protratta è una entità clinica ancora poco conosciuta e studiata, ma potrebbe rappresenta una condizione clinica per la quale il trattamento farmacologico dei DUA potrebbe essere suscettibile di una revisione e rimodulazione.

Alcohol Hub: il trattamento farmacologico dei disordini da uso di alcol

Fabio, Caputo;Lisa, Lungaro;Elena, Zoli;Giacomo Ismaele, Caio;Roberto, De Giorgio;Giorgio, Zoli
2020

Abstract

L'uso di bevande alcoliche è responsabile del 5.9% di tutte le cause di morte e del 5.1% di tutte le cause di malattia nel mondo. L'uso cronico di bevande alcoliche può indurre l'insorgenza di un Disordine da Uso di Alcol (DUA). Nell’ambito del trattamento dei DUA, alcune condizioni, quali l’intossicazione acuta alcolica (IAA), la sindrome da astinenza da alcol (SAA) ed il mantenimento della completa astinenza da alcol possono necessitare di un approccio farmacologico specifico. Le benzodiazepine (BDZs) rappresentano i farmaci di prima scelta per il trattamento della sindrome da astinenza da alcol (SAA). Gli alfa-2-agonisti, i beta-bloccanti, i neurolettici e gli anti-convulsivanti vanno somministrati solo in associazione alle BDZs quando queste non sono sufficienti a controllare la SAA. Altri farmaci sono approvati per il trattamento della SAA: il clometiazolo, il sodio ossibato e la tiapride. Nell’ambito della prevenzione della ricaduta i farmaci approvati dalla Food and Drug Administration sono il disulfiram, il naltrexone, l’acamprosato, in Europa il nalmefene (solo in Europa) e solo in Francia il baclofene. Infine, la sindrome da astinenza protratta è una entità clinica ancora poco conosciuta e studiata, ma potrebbe rappresenta una condizione clinica per la quale il trattamento farmacologico dei DUA potrebbe essere suscettibile di una revisione e rimodulazione.
Caputo, Fabio; Lungaro, Lisa; Zoli, Elena; Caio, Giacomo Pietro Ismaele; DE GIORGIO, Roberto; Zoli, Giorgio
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2495796
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact