The 20O nucleus represents an interesting case of study. In this nucleus, the spectroscopic properties of the 2+2 and 3+1 states are influenced by the contribution of the three-body forces. Hence, lifetime measurements of these states can provide meaningful information on the role of three body forces in this nucleus. An experiment aimed at measuring the lifetime of 2+2 and 3+1 states of 20O using the Doppler Shift Attenuation method was performed at GANIL, using the AGATA array coupled to the MUGAST array and the VAMOS spectrometer. The lifetimes of the states were extracted by comparing the experimental data with Monte Carlo simulations. A preliminary theoretical interpretation seems to confirm the importance of the three-body forces in the structure of this region.

Il 20O rappresenta un caso di studio interessante. In questo nucleo, le proprietà spettroscopiche degli stati 2+2 e 3+1 sono influenzate dal contributo delle forze a tre corpi. Di conseguenza, misure di vita media di questi stati possono fornire informazioni preziose sul ruolo delle forze a tre corpi in questo nucleo. Un esperimento dedicato alle misure di vita media degli stati 2+2 e 3+1 del 20O utilizzando il metodo DSAM è stato svolto a GANIL, utilizzando l'array AGATA accoppiato con l'array MUGAST e lo spettrometro VAMOS. Le vite medie degli stati sono state estratte comparandole con delle simulazioni Monte Carlo. Una prima interpretazione teorica sembra confermare l'importanza delle forze a tre corpi nella struttura di questa regione.

Testing three-body forces in light nuclei: Lifetime measurements in 20O in the femtosecond range

ZANON, Irene
2022-03-16

Abstract

Il 20O rappresenta un caso di studio interessante. In questo nucleo, le proprietà spettroscopiche degli stati 2+2 e 3+1 sono influenzate dal contributo delle forze a tre corpi. Di conseguenza, misure di vita media di questi stati possono fornire informazioni preziose sul ruolo delle forze a tre corpi in questo nucleo. Un esperimento dedicato alle misure di vita media degli stati 2+2 e 3+1 del 20O utilizzando il metodo DSAM è stato svolto a GANIL, utilizzando l'array AGATA accoppiato con l'array MUGAST e lo spettrometro VAMOS. Le vite medie degli stati sono state estratte comparandole con delle simulazioni Monte Carlo. Una prima interpretazione teorica sembra confermare l'importanza delle forze a tre corpi nella struttura di questa regione.
BETTONI, Diego
LUPPI, Eleonora
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Zanon_Thesis_Final_Exam.pdf

embargo fino al 14/09/2022

Descrizione: Zanon_Thesis_Final_Exam.pdf
Tipologia: Tesi di dottorato
Dimensione 14.68 MB
Formato Adobe PDF
14.68 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2481670
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact