Sono state analizzate differenti metodologie biologiche e chimiche per identificare i principali parametri responsabili della tossicità di campioni di PM10 rilevati presso il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università del Salento (Lecce). Il test di inibizione della bioluminescenza da parte della specie batterica Vibrio fischeri è stato utilizzato per determinare l’ecotossicità, mentre la procedura SOS Chromotest, basata su un ceppo geneticamente ingegnerizzato della specie batterica Escherichia coli contenente il gene reporter lacZ, è stata adoperata per valutare la genotossicità. Il potenziale ossidativo è un parametro che permette di valutare gli effetti tossici dovuti all’induzione di stress ossidativo. Esso è stato misurato sui campioni di PM10 mediante i metodi acellulari del ditiotreitolo (DTT) e dell’acido ascorbico (AA) oltre alla concentrazione in massa dei principali composti chimici (OC, EC, Na+, NH4+, K+, Mg2+, Ca2+, Cl-, NO2-, NO3-, SO42-, MS-, Al, Ba, Cd, Cu, Fe, La, Mn, Ni, P, Pb, Sr, Ti e V).

Nuovi Approcci per il Confronto di Metriche Chimiche e Biologiche su Filtri di Particolato Atmosferico

Maria Chiara Pietrogrande
Writing – Review & Editing
;
Mara Russo
Membro del Collaboration Group
;
2020

Abstract

Sono state analizzate differenti metodologie biologiche e chimiche per identificare i principali parametri responsabili della tossicità di campioni di PM10 rilevati presso il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università del Salento (Lecce). Il test di inibizione della bioluminescenza da parte della specie batterica Vibrio fischeri è stato utilizzato per determinare l’ecotossicità, mentre la procedura SOS Chromotest, basata su un ceppo geneticamente ingegnerizzato della specie batterica Escherichia coli contenente il gene reporter lacZ, è stata adoperata per valutare la genotossicità. Il potenziale ossidativo è un parametro che permette di valutare gli effetti tossici dovuti all’induzione di stress ossidativo. Esso è stato misurato sui campioni di PM10 mediante i metodi acellulari del ditiotreitolo (DTT) e dell’acido ascorbico (AA) oltre alla concentrazione in massa dei principali composti chimici (OC, EC, Na+, NH4+, K+, Mg2+, Ca2+, Cl-, NO2-, NO3-, SO42-, MS-, Al, Ba, Cd, Cu, Fe, La, Mn, Ni, P, Pb, Sr, Ti e V).
2020
978-88-942135-3-9
Particolato Atmosferico, monitoraggio, metriche Chimiche e Biologiche, Potenziale ossidativo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
PM2020_103.pdf

accesso aperto

Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: PUBBLICO - Pubblico con Copyright
Dimensione 666.92 kB
Formato Adobe PDF
666.92 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2437113
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact