Nota del curatore [Empirismo e soggettività]