Una delle novità principali introdotte dalla legge n. 234/2012 è rappresentata dalla revisione degli strumenti di recepimento del diritto UE e, in particolare, la sostituzione della legge comunitaria con due distinti provvedimenti: la legge di delegazione europea e la legge europea. Gli articoli in commento disciplinano in particolare il recepimento delle direttive in via regolamentare nelle materie di cui all'art. 117, secondo comma, Cost., non coperte da riserve assoluta di legge.

Art. 35. Recepimento di direttive europee in via regolamentare e amministrativa; Art. 36. Attuazione di atti di esecuzione dell'Unione europea

Sebastiano Rizzioli;Luigi Costato
2015

Abstract

Una delle novità principali introdotte dalla legge n. 234/2012 è rappresentata dalla revisione degli strumenti di recepimento del diritto UE e, in particolare, la sostituzione della legge comunitaria con due distinti provvedimenti: la legge di delegazione europea e la legge europea. Gli articoli in commento disciplinano in particolare il recepimento delle direttive in via regolamentare nelle materie di cui all'art. 117, secondo comma, Cost., non coperte da riserve assoluta di legge.
9788863427332
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RIZZIOLI 11392_2416153_Commentario.pdf

solo gestori archivio

Descrizione: Full text editoriale
Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 8.31 MB
Formato Adobe PDF
8.31 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2416153
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact