Ai margini tra città e acqua: strategie per l’Avana