L’art. 6, comma 2, della l. 20 giugno 2003, n. 140 – norma costituzionalmente precaria all’indomani delle incisive considerazioni espresse da Corte cost. n. 390/2007 - sopravvive indenne alla recente Corte cost. n. 38, del 23 gennaio 2019. La pronuncia annotata non dà quindi corso alle lucide argomentazioni espresse dalla precedente decisione, che aveva sancito l’illegittimità della previsione seppur limitatamente alla parte in cui subordinava all’autorizzazione parlamentare l’impiego nei confronti di terzi delle captazioni che vedevano casualmente coinvolti membri dell’Assemblea.

La Consulta conferma la legittimità dell’autorizzazione per acquisire i tabulati delle comunicazioni relative a parlamentari. Luci ed ombre di Corte cost. n. 38/2019

Fabio Nicolicchia
2019

Abstract

L’art. 6, comma 2, della l. 20 giugno 2003, n. 140 – norma costituzionalmente precaria all’indomani delle incisive considerazioni espresse da Corte cost. n. 390/2007 - sopravvive indenne alla recente Corte cost. n. 38, del 23 gennaio 2019. La pronuncia annotata non dà quindi corso alle lucide argomentazioni espresse dalla precedente decisione, che aveva sancito l’illegittimità della previsione seppur limitatamente alla parte in cui subordinava all’autorizzazione parlamentare l’impiego nei confronti di terzi delle captazioni che vedevano casualmente coinvolti membri dell’Assemblea.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2019.Nicolicchia.sentenza 38.pdf

solo gestori archivio

Descrizione: versione editoriale
Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.1 MB
Formato Adobe PDF
1.1 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2408860
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact