La pronuncia della Cassazione pone l’attenzione su rilevanti profili nel rapporto tra credito fondiario e fallimento. Il presente contributo analizza sinteticamente la correlazione tra ammissione allo stato passivo ed attribuzione provvisoria delle somme in sede di espropriazione forzata, la preminenza delle decisioni rese nella procedura fallimentare relativamente all’accertamento e alla graduazione del credito fondiario ed, infine, prende in esame l’intervento del curatore nell’esecuzione individuale.

I rapporti tra procedura concorsuale ed espropriazione forzata nella tutela del credito fondiario alla luce di una recente decisione della Cassazione

Alessandro Nascosi
2019

Abstract

La pronuncia della Cassazione pone l’attenzione su rilevanti profili nel rapporto tra credito fondiario e fallimento. Il presente contributo analizza sinteticamente la correlazione tra ammissione allo stato passivo ed attribuzione provvisoria delle somme in sede di espropriazione forzata, la preminenza delle decisioni rese nella procedura fallimentare relativamente all’accertamento e alla graduazione del credito fondiario ed, infine, prende in esame l’intervento del curatore nell’esecuzione individuale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
I rapporti tra procedura concorsuale ed epropriazione.pdf

solo gestori archivio

Descrizione: versione editoriale
Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 140.55 kB
Formato Adobe PDF
140.55 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2405452
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact