Dopo anni di modifiche normative, le perdite su crediti sono da lungo tempo uno degli esempi più frequenti e insidiosi nei rapporti tra fisco e contribuenti. L’impresa può rendersi conto delle cattive condizioni economiche di un debitore, anche con qualche telefonata o con un rapporto dell’agente di zona, ma sono elementi probatori troppo deboli agli occhi dell’Autorità scale. D’altra parte, non è certo una soluzione soddisfacente obbligare i contribuenti a sostenere onerose spese di esazione, già in partenza ritenute irrecuperabili e sproporzionate rispetto all’ammontare del credito, solo per documentare fiscalmente la perdita. Sono le tipiche contestazioni interpretative fatte a partire dalla dichiarazione, che rendono difcile regolarsi all’interno delle aziende e ostacolano la gestione delle imprese. Neppure le ripetute modiche normative degli ultimi anni hanno messo un punto fermo sull’argomento. Creare nuove regole legislative non crea del resto necessariamente certezza del diritto, ma spesso nuova incertezza, in un circolo che si autoalimenta se mancano stabili schemi interpretativi e una visione di sistema.

Aspetti tributari dei crediti d’impresa tra clienti business e clienti retail

FRANCESCO CROVATO
2018

Abstract

Dopo anni di modifiche normative, le perdite su crediti sono da lungo tempo uno degli esempi più frequenti e insidiosi nei rapporti tra fisco e contribuenti. L’impresa può rendersi conto delle cattive condizioni economiche di un debitore, anche con qualche telefonata o con un rapporto dell’agente di zona, ma sono elementi probatori troppo deboli agli occhi dell’Autorità scale. D’altra parte, non è certo una soluzione soddisfacente obbligare i contribuenti a sostenere onerose spese di esazione, già in partenza ritenute irrecuperabili e sproporzionate rispetto all’ammontare del credito, solo per documentare fiscalmente la perdita. Sono le tipiche contestazioni interpretative fatte a partire dalla dichiarazione, che rendono difcile regolarsi all’interno delle aziende e ostacolano la gestione delle imprese. Neppure le ripetute modiche normative degli ultimi anni hanno messo un punto fermo sull’argomento. Creare nuove regole legislative non crea del resto necessariamente certezza del diritto, ma spesso nuova incertezza, in un circolo che si autoalimenta se mancano stabili schemi interpretativi e una visione di sistema.
2018
8891630780
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Capitolo_12_crediti.pdf

solo gestori archivio

Descrizione: editoriale
Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.54 MB
Formato Adobe PDF
1.54 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2399548
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact