The text deals with the theme of the relationship between industrial landscapes and networks, through the intertwining of some texts, didactic and research experiences. Reading the industrial landscapes in their interactions with the territorial plots, with the architectures and the places that connote them, the links with the networks that these landscapes have characterized over time necessarily emerge. Infrastructure networks that have influenced the articulation, at different scales, of the types of settlement with which the territories have been transformed, with which the cities have formed over time. Ecological networks that have been increasingly recognized along coastal lines and watersheds, to designate archipelagos rather than islands in the territory to be preserved and protected. Energy networks for the production, storage, transport and distribution of different forms of energy, often visible and sometimes invisible, but always strongly correlated to the morphologies with which the production territories are transformed in the different phases and subsequent energy transitions. These networks, which in their intertwining form a "network of networks", properly constitute the productive territories, allow, according to Corboz, to decipher the "palimpsest" of their stories and sometimes of their archeologies, as well as the possible different regeneration strategies with which they can be led to new scenarios.

Il saggio affronta il tema del rapporto tra paesaggi industriali e reti, attraverso l'intreccio di alcuni testi, esperienze didattiche e di ricerca. Leggendo i paesaggi industriali nelle loro interazioni con le trame territoriali, con le architetture e i luoghi che li connotano, emergono necessariamente i legami con le reti che tali paesaggi hanno nel tempo caratterizzato. Reti infrastrutturali che hanno influito nell’articolazione, alle diverse scale, delle modalità insediative con cui i territori si sono trasformati, con cui le città si sono formate nel tempo. Reti ecologiche che sono state sempre più spesso riconosciute lungo linee costiere e bacini idrografici, a designare arcipelaghi più che isole nel territorio da preservare e tutelare. Reti energetiche per la produzione, lo stoccaggio, il trasporto e la distribuzione di diverse forme di energia, spesso visibili e alcune volte invisibili, ma sempre fortemente correlate alle morfologie con cui i territori produttivi si sono trasformati nelle diverse fasi e nelle successive transizioni energetiche. Queste reti, che nel loro intreccio formano una “rete di reti”, costituiscono propriamente i territori produttivi, permettono di decifrare, secondo Corboz, il “palinsesto” delle loro storie e talora delle loro archeologie, nonché le possibili diverse strategie di rigenerazione con cui possono essere condotti verso nuovi scenari.

Paesaggi industriali e reti: verso nuove figuratività

Massarente Alessandro
Primo
Conceptualization
2018

Abstract

The text deals with the theme of the relationship between industrial landscapes and networks, through the intertwining of some texts, didactic and research experiences. Reading the industrial landscapes in their interactions with the territorial plots, with the architectures and the places that connote them, the links with the networks that these landscapes have characterized over time necessarily emerge. Infrastructure networks that have influenced the articulation, at different scales, of the types of settlement with which the territories have been transformed, with which the cities have formed over time. Ecological networks that have been increasingly recognized along coastal lines and watersheds, to designate archipelagos rather than islands in the territory to be preserved and protected. Energy networks for the production, storage, transport and distribution of different forms of energy, often visible and sometimes invisible, but always strongly correlated to the morphologies with which the production territories are transformed in the different phases and subsequent energy transitions. These networks, which in their intertwining form a "network of networks", properly constitute the productive territories, allow, according to Corboz, to decipher the "palimpsest" of their stories and sometimes of their archeologies, as well as the possible different regeneration strategies with which they can be led to new scenarios.
2018
978-88-548-9083-1
Il saggio affronta il tema del rapporto tra paesaggi industriali e reti, attraverso l'intreccio di alcuni testi, esperienze didattiche e di ricerca. Leggendo i paesaggi industriali nelle loro interazioni con le trame territoriali, con le architetture e i luoghi che li connotano, emergono necessariamente i legami con le reti che tali paesaggi hanno nel tempo caratterizzato. Reti infrastrutturali che hanno influito nell’articolazione, alle diverse scale, delle modalità insediative con cui i territori si sono trasformati, con cui le città si sono formate nel tempo. Reti ecologiche che sono state sempre più spesso riconosciute lungo linee costiere e bacini idrografici, a designare arcipelaghi più che isole nel territorio da preservare e tutelare. Reti energetiche per la produzione, lo stoccaggio, il trasporto e la distribuzione di diverse forme di energia, spesso visibili e alcune volte invisibili, ma sempre fortemente correlate alle morfologie con cui i territori produttivi si sono trasformati nelle diverse fasi e nelle successive transizioni energetiche. Queste reti, che nel loro intreccio formano una “rete di reti”, costituiscono propriamente i territori produttivi, permettono di decifrare, secondo Corboz, il “palinsesto” delle loro storie e talora delle loro archeologie, nonché le possibili diverse strategie di rigenerazione con cui possono essere condotti verso nuovi scenari.
Industrial landscape, infrastructure networks, ecological networks, energy networks, multi-temporal, multi-subjective, interdisciplinary
Paesaggio industriale, reti infrastrutturali, reti ecologiche, reti energetiche, multitemporale, plurisoggettivo, interdisciplinare
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2018.PAESAGGI FRAGILI.Massarente.pdf

solo gestori archivio

Descrizione: Saggio in volume a più autori
Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 9.81 MB
Formato Adobe PDF
9.81 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2396948
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact