L’elemento fondamentale e caratteristico di un grattacielo è senza dubbio il service core, ovvero il nucleo di connessione che attraversa verticalmente l’intero edificio. Il service core è occupato in gran parte dagli elementi di comunicazione verticale (ascensori e scale), ma svolge però altre importanti funzioni: molto spesso esso è infatti circondato da un “guscio” (core) strutturale al quale è affidata la resistenza dell’edificio ai carichi orizzontali generati dal vento e dai sismi. All’interno del service core trovano inoltre alloggiamento tutti i principali cavedi di ventilazione, le reti di servizio (elettricità, fluidi, dati ecc), e gli spazi meno pregiati di un grattacielo come i servizi igienici, magazzini, ripostigli, ecc. La corretta progettazione del service core è fondamentale per il funzionamento del grattacielo e i principali attori coinvolti nella realizzazione di un edificio alto sono direttamente interessati dalle caratteristiche di questo complesso elemento. Oltre ai progettisti e agli specialisti delle varie discipline tecniche, l’efficiente progettazione del service core risulta cruciale anche per un’altra figura chiave del processo che porta alla costruzione di un grattacielo: il developer, ossia la figura professionale che si fa carico delle esigenze degli utenti. Il service core si presenta infatti come l’elemento chiave anche nel successo economico della costruzione, poiché dalla sua corretta progettazione dipende il rapporto di efficienza dell’utilizzo dello spazio (superficie netta commerciabile / superficie totale costruita). Nonostante la sua importanza, il service core viene però troppo frequentemente visto dagli architetti come un elemento secondario, una componente esclusivamente tecnica del progetto, “estranea” alle competenze e agli interessi dell’architettura. La sua messa a punto viene dunque lasciata agli specialisti delle varie discipline (ingegneri strutturisti, trasportisti, progettisti degli impianti tecnici, ecc.), ognuno dei quali è responsabile della definizione degli elementi di sua competenza e il risultato finale è spesso dato dalla semplice somma delle singole componenti. In questo modo vengono meno due aspetti fondamentali: l’integrazione funzionale degli elementi progettuali e la possibilità di una evoluzione tipologica di questo elemento. La presente ricerca si prefigge l’obiettivo di sistematizzare le nozioni disponibili riguardanti la progettazione del service core di un edificio alto per fornire, ai destinatari dello studio, gli strumenti necessari a comprendere il ruolo fondamentale che questo elemento e le sue singole componenti svolgono nel bilancio energetico di un grattacielo.

Il ruolo strategico del service core nel bilancio energetico di un edificio alto

TRABUCCO, Dario
2009

Abstract

L’elemento fondamentale e caratteristico di un grattacielo è senza dubbio il service core, ovvero il nucleo di connessione che attraversa verticalmente l’intero edificio. Il service core è occupato in gran parte dagli elementi di comunicazione verticale (ascensori e scale), ma svolge però altre importanti funzioni: molto spesso esso è infatti circondato da un “guscio” (core) strutturale al quale è affidata la resistenza dell’edificio ai carichi orizzontali generati dal vento e dai sismi. All’interno del service core trovano inoltre alloggiamento tutti i principali cavedi di ventilazione, le reti di servizio (elettricità, fluidi, dati ecc), e gli spazi meno pregiati di un grattacielo come i servizi igienici, magazzini, ripostigli, ecc. La corretta progettazione del service core è fondamentale per il funzionamento del grattacielo e i principali attori coinvolti nella realizzazione di un edificio alto sono direttamente interessati dalle caratteristiche di questo complesso elemento. Oltre ai progettisti e agli specialisti delle varie discipline tecniche, l’efficiente progettazione del service core risulta cruciale anche per un’altra figura chiave del processo che porta alla costruzione di un grattacielo: il developer, ossia la figura professionale che si fa carico delle esigenze degli utenti. Il service core si presenta infatti come l’elemento chiave anche nel successo economico della costruzione, poiché dalla sua corretta progettazione dipende il rapporto di efficienza dell’utilizzo dello spazio (superficie netta commerciabile / superficie totale costruita). Nonostante la sua importanza, il service core viene però troppo frequentemente visto dagli architetti come un elemento secondario, una componente esclusivamente tecnica del progetto, “estranea” alle competenze e agli interessi dell’architettura. La sua messa a punto viene dunque lasciata agli specialisti delle varie discipline (ingegneri strutturisti, trasportisti, progettisti degli impianti tecnici, ecc.), ognuno dei quali è responsabile della definizione degli elementi di sua competenza e il risultato finale è spesso dato dalla semplice somma delle singole componenti. In questo modo vengono meno due aspetti fondamentali: l’integrazione funzionale degli elementi progettuali e la possibilità di una evoluzione tipologica di questo elemento. La presente ricerca si prefigge l’obiettivo di sistematizzare le nozioni disponibili riguardanti la progettazione del service core di un edificio alto per fornire, ai destinatari dello studio, gli strumenti necessari a comprendere il ruolo fondamentale che questo elemento e le sue singole componenti svolgono nel bilancio energetico di un grattacielo.
ZANNONI, Giovanni
BARBUJANI, Guido
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
146.pdf

accesso aperto

Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Non specificato
Dimensione 135.96 MB
Formato Adobe PDF
135.96 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2388677
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact