Il saggio approfondisce taluni aspetti del nuovo istituto del patto di famiglia, introdotto nell'ordinamento italiano con la legge n. 55 del 14 febbraio 2006. In particolare, si analizzano i problemi attinenti alla partecipazione al contratto non solo dell'imprenditore, che con esso dispone della propria azienda o delle proprie partecipazioni societarie, ma anche dei soggetti previsti dall'art. 768-quater c.c., propendendo per la necessità della loro partecipazione a pena di nullità del negozio.

Brevi note sul profilo strutturale del patto di famiglia

Francesco Oliviero
2009

Abstract

Il saggio approfondisce taluni aspetti del nuovo istituto del patto di famiglia, introdotto nell'ordinamento italiano con la legge n. 55 del 14 febbraio 2006. In particolare, si analizzano i problemi attinenti alla partecipazione al contratto non solo dell'imprenditore, che con esso dispone della propria azienda o delle proprie partecipazioni societarie, ma anche dei soggetti previsti dall'art. 768-quater c.c., propendendo per la necessità della loro partecipazione a pena di nullità del negozio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2386719
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact