Presso la Stazione Leopolda di Firenze è aperta fino all'8 febbraio 2004 la mostra "EXCESS. Moda e underground negli anni '80". Lo studio qart progetti descrive per ARCH'IT il progetto di allestimento: un impianto sia fisico che concettuale che contiene qualsiasi eccesso edonistico e ogni ostentazione decorativa per presentare al pubblico proprio gli anni Ottanta, eccessivi per definizione. Uno spazio oscuro all'interno del quale una distesa di container -quasi una città alla Blade Runner che si comprende appieno solo dall'alto- rischiarati da pochi punti luminosi disvelano vetrine che illustrano quel contraddittorio decennio.

Contenere l'eccesso

Emanueli Luca
2004

Abstract

Presso la Stazione Leopolda di Firenze è aperta fino all'8 febbraio 2004 la mostra "EXCESS. Moda e underground negli anni '80". Lo studio qart progetti descrive per ARCH'IT il progetto di allestimento: un impianto sia fisico che concettuale che contiene qualsiasi eccesso edonistico e ogni ostentazione decorativa per presentare al pubblico proprio gli anni Ottanta, eccessivi per definizione. Uno spazio oscuro all'interno del quale una distesa di container -quasi una città alla Blade Runner che si comprende appieno solo dall'alto- rischiarati da pochi punti luminosi disvelano vetrine che illustrano quel contraddittorio decennio.
Emanueli, Luca
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2386498
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact