Il ciclo di vita della città costituisce il fondamento epistemico del progetto alle sue diverse declinazioni scalari. La crisi dell’architettura è pertanto perdita temporanea di razionalità, ovvero di “saper fare”, che può essere ripristinata solo affrontando l’avventura di un “fare” che, per prove ed errori, sia in grado di esercitare progressivamente scelte responsabili sull’eredità del passato, da intendersi quale fondamento nel presente del progetto futuro della comunità.

The relevance of process-based typology. The lifecycle of the cities and the crisis in urban form

nicola marzot
2017

Abstract

Il ciclo di vita della città costituisce il fondamento epistemico del progetto alle sue diverse declinazioni scalari. La crisi dell’architettura è pertanto perdita temporanea di razionalità, ovvero di “saper fare”, che può essere ripristinata solo affrontando l’avventura di un “fare” che, per prove ed errori, sia in grado di esercitare progressivamente scelte responsabili sull’eredità del passato, da intendersi quale fondamento nel presente del progetto futuro della comunità.
978-88-94869-07-1
Morfologia, tipologia, riciclo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Marzot 2383806.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 3 MB
Formato Adobe PDF
3 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2383806
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact