L'articolo analizza la giurisprudenza della Corte costituzionale circa le presunzioni cautelari riservate agli imputati di associazione per delinquere di tipo mafioso.

La legge "accerta" il grado delle esigenze cautelari servendosi di presunzioni "ragionevoli": per gli imputati di associazione mafiosa i fatti restano fuori dai procedimenti de libertate.

morelli francesco
2017

Abstract

L'articolo analizza la giurisprudenza della Corte costituzionale circa le presunzioni cautelari riservate agli imputati di associazione per delinquere di tipo mafioso.
Morelli, Francesco
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Francesco Morelli.pdf

solo gestori archivio

Descrizione: Intero articolo
Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 141.52 kB
Formato Adobe PDF
141.52 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2383549
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact