Le tecniche di produzione di radioisotopi ad uso medico sono un settore importante della medicina nucleare sia a fini diagnostici che terapeutici. In particolare, gli elevati costi delle materie prime per la produzione di radioisotopi tramite ciclotroni obbliga alla ricerca di soluzioni innovative per aumentare il tasso di produzione senza variazioni sensibili degli strumenti attuali. Strutture ordinate e orientate possono modificare le traiettorie delle particelle che interagiscono con esse, portando ad una variazione sostanziosa della probabilità di interazione con i nuclei atomici. Esperimenti con cristalli di Silicio congiuntamente a simulazioni numeriche Monte Carlo con materiali adatti alla produzione di radioisotopi hanno mostrato come sia possibile ottenere un aumento considerevole nella produzione di radioisotopi rispetto allo stato dell’arte. La nuova tecnica di produzione fa uso del fenomeno dell’anti-channeling, particolare fenomeno fisico che interessa l’interazione di particelle cariche e strutture ordinate. La capacità di progettare, esaminare e produrre un bersaglio adatto a sfruttare la condizione di anti-channeling in ciclotroni commerciali spianerebbe la strada a raggiungere una posizione dominante su scala globale nel campo della produzione di radioisotopi per scopi diagnostici e terapeutici mediante ciclotroni.

TROPIC: Target for Radioisotope Production via Anti-Channeling

Vincenzi D.;Malagu C.;Gambaccini M.;Taibi A.;Del Bianco L.;Di Domenico G.;Spizzo F.;Mantovani F.;Montoncello F.
2017

Abstract

Le tecniche di produzione di radioisotopi ad uso medico sono un settore importante della medicina nucleare sia a fini diagnostici che terapeutici. In particolare, gli elevati costi delle materie prime per la produzione di radioisotopi tramite ciclotroni obbliga alla ricerca di soluzioni innovative per aumentare il tasso di produzione senza variazioni sensibili degli strumenti attuali. Strutture ordinate e orientate possono modificare le traiettorie delle particelle che interagiscono con esse, portando ad una variazione sostanziosa della probabilità di interazione con i nuclei atomici. Esperimenti con cristalli di Silicio congiuntamente a simulazioni numeriche Monte Carlo con materiali adatti alla produzione di radioisotopi hanno mostrato come sia possibile ottenere un aumento considerevole nella produzione di radioisotopi rispetto allo stato dell’arte. La nuova tecnica di produzione fa uso del fenomeno dell’anti-channeling, particolare fenomeno fisico che interessa l’interazione di particelle cariche e strutture ordinate. La capacità di progettare, esaminare e produrre un bersaglio adatto a sfruttare la condizione di anti-channeling in ciclotroni commerciali spianerebbe la strada a raggiungere una posizione dominante su scala globale nel campo della produzione di radioisotopi per scopi diagnostici e terapeutici mediante ciclotroni.
In corso di stampa
Regionale
Coordinatore
COOPERAZIONE TERRITORIALE EUROPEA
Vincenzi, D.; Malagu, C.; Gambaccini, M.; Taibi, A.; Del Bianco, L.; Di Domenico, G.; Spizzo, F.; Mantovani, F.; Montoncello, F.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2383526
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact