The Cathedral of Norwich has always been a point of reference for the city, a spiritual meeting place as well as a location with a sense of community. As early as the 1970s this complex was one of the first in England to provide a well-equipped visitors centre. However, it was only in the 1990s albeit with very simple structures that functioned as shops, an exposition area and café that the cathedral definitively opened up to the public and thereby also became an important gathering place. The fact that two of the four sides of the large two-storey cloister were missing, except for a few traces of the walls, meant that the complex lacked the unity and compactness that distinguishes similar grand architecture of the Middle Ages.

La cattedrale di Norwich ha rappresentato da sempre per la collettività un punto di riferimento, un luogo di incontro e riunione ricco di spiritualità, ma anche di senso comunitario. Il complesso è stato uno dei primi in Inghilterra a fornire un centro visite attrezzato fin dagli anni settanta, ma è solo negli anni novanta, seppur con strutture molto semplici che fungevano da negozi, spazio espositivo e caffetteria, che la cattedrale si è aperta definitivamente al pubblico divenendo anche un importante luogo di riunione. La mancanza di due dei quattro lati del grande chiostro a due piani, tranne che per pochi tratti di mura, rendeva il complesso privo di quella unitarietà e compattezza che contraddistingue simili grandi architetture medievali.

Cattedrale di Norwich. Hopkins Architects Ltd

L. ROSSATO
Primo
2017

Abstract

La cattedrale di Norwich ha rappresentato da sempre per la collettività un punto di riferimento, un luogo di incontro e riunione ricco di spiritualità, ma anche di senso comunitario. Il complesso è stato uno dei primi in Inghilterra a fornire un centro visite attrezzato fin dagli anni settanta, ma è solo negli anni novanta, seppur con strutture molto semplici che fungevano da negozi, spazio espositivo e caffetteria, che la cattedrale si è aperta definitivamente al pubblico divenendo anche un importante luogo di riunione. La mancanza di due dei quattro lati del grande chiostro a due piani, tranne che per pochi tratti di mura, rendeva il complesso privo di quella unitarietà e compattezza che contraddistingue simili grandi architetture medievali.
978-88-572-3121-1
The Cathedral of Norwich has always been a point of reference for the city, a spiritual meeting place as well as a location with a sense of community. As early as the 1970s this complex was one of the first in England to provide a well-equipped visitors centre. However, it was only in the 1990s albeit with very simple structures that functioned as shops, an exposition area and café that the cathedral definitively opened up to the public and thereby also became an important gathering place. The fact that two of the four sides of the large two-storey cloister were missing, except for a few traces of the walls, meant that the complex lacked the unity and compactness that distinguishes similar grand architecture of the Middle Ages.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2383307
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact