Il progetto di ricerca 2013 si prefigge di estendere l’esplorazione della stratigrafia archeologica della grotta per raccogliere un maggior numero di dati sull’organizzazione degli abitati dei neandertaliani. Lo scavo e lo studio dei livelli antropogenici permetterà di conoscere il comportamento neandertaliano e di confermare l’importanza del sito nel quadro europeo, contribuendo ad approfondire le conoscenze sulla cultura e sul modo di vita della specie estinta.

L’Ultimo Neandertal in Friuli, Tra ricerca, tutela e valorizzazione. Un Laboratorio Archeologico permanente: Grotta del Rio Secco, Altopiano di Pradis.

Marco Peresani
Conceptualization
2013

Abstract

Il progetto di ricerca 2013 si prefigge di estendere l’esplorazione della stratigrafia archeologica della grotta per raccogliere un maggior numero di dati sull’organizzazione degli abitati dei neandertaliani. Lo scavo e lo studio dei livelli antropogenici permetterà di conoscere il comportamento neandertaliano e di confermare l’importanza del sito nel quadro europeo, contribuendo ad approfondire le conoscenze sulla cultura e sul modo di vita della specie estinta.
In corso di stampa
Regionale
Coordinatore
UNIFE - FAR 2013
UNIFE - FAR 2014
UNIFE - FAR 2016
Peresani, Marco
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2381252
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact