Lo scritto approfondisce lo studio della chiesa romana di S. Agostino, oggetto della tesi di dottorato e di numerose pubblicazioni dell’autrice. In particolare, esso aggiunge ipotesi e riflessioni sul processo progettuale e costruttivo della fabbrica quattrocentesca, al fine di precisare la qualità di quanto impostato e realizzato nella fase iniziale, durante il pontificato di Nicolò V, e di chiarirne gli sviluppi nella fase conclusiva, sotto Sisto IV.

Il cantiere quattrocentesco della chiesa di Sant'Agostino in Campo Marzio (1453-1483): ipotesi e riflessioni per una ricostruzione delle vicende della fabbrica

SAMPERI, Renata
2011

Abstract

Lo scritto approfondisce lo studio della chiesa romana di S. Agostino, oggetto della tesi di dottorato e di numerose pubblicazioni dell’autrice. In particolare, esso aggiunge ipotesi e riflessioni sul processo progettuale e costruttivo della fabbrica quattrocentesca, al fine di precisare la qualità di quanto impostato e realizzato nella fase iniziale, durante il pontificato di Nicolò V, e di chiarirne gli sviluppi nella fase conclusiva, sotto Sisto IV.
9788885913653
Roma; chiesa di S. Agostino; S. Monica; Architettura del Quattrocento
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2381008
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact