Almost all the regions of Italy possess an extraordinarily rich variety of marble and stone, which historically have given rise to the creative expressions of craftsmen, sculptors, architects and designers, in countless applications and on the most diverse of levels. These are materials that have fuelled – and still implement today – numerous unique design and production cultures, containing valuable elements of identity, not only for collective, local imaginaries, but also for contemporary global perceptions and awareness. This volume aim to furnish a significant cross-section of these material cultures and stone identities, analysing the geographical location of the quarries, the technical and expressive characteristics of stones, the work processes and historical and innovative applications.

Quasi tutte le regioni italiane presentano una straordinaria ricchezza e varietà di pietre che storicamente hanno dato corpo alle proiezioni creative di artigiani, scultori, architetti e designer, in molteplici ambiti applicativi e alle più diverse scale di intervento. Si tratta di materiali che hanno alimentato, e implementano ancora oggi, numerose e peculiari culture progettuali e produttive, cariche di valenze identitarie non solo per gli immaginari collettivi locali, ma anche per le percezioni e le consapevolezze globali del terzo millennio. Il volume intende restituire uno spaccato significativo di tali culture materiali e identità litiche, analizzando la geografia dei siti estrattivi, le caratteristiche tecniche ed espressive delle pietre, le lavorazioni e le applicazioni storiche e contemporanee.

Le pietre dell'identità italiana. Materiali, lavorazioni, design / Stones of Italian identity. Materials, work processes, design

Davide, Turrini
2017

Abstract

Quasi tutte le regioni italiane presentano una straordinaria ricchezza e varietà di pietre che storicamente hanno dato corpo alle proiezioni creative di artigiani, scultori, architetti e designer, in molteplici ambiti applicativi e alle più diverse scale di intervento. Si tratta di materiali che hanno alimentato, e implementano ancora oggi, numerose e peculiari culture progettuali e produttive, cariche di valenze identitarie non solo per gli immaginari collettivi locali, ma anche per le percezioni e le consapevolezze globali del terzo millennio. Il volume intende restituire uno spaccato significativo di tali culture materiali e identità litiche, analizzando la geografia dei siti estrattivi, le caratteristiche tecniche ed espressive delle pietre, le lavorazioni e le applicazioni storiche e contemporanee.
9788879708524
Almost all the regions of Italy possess an extraordinarily rich variety of marble and stone, which historically have given rise to the creative expressions of craftsmen, sculptors, architects and designers, in countless applications and on the most diverse of levels. These are materials that have fuelled – and still implement today – numerous unique design and production cultures, containing valuable elements of identity, not only for collective, local imaginaries, but also for contemporary global perceptions and awareness. This volume aim to furnish a significant cross-section of these material cultures and stone identities, analysing the geographical location of the quarries, the technical and expressive characteristics of stones, the work processes and historical and innovative applications.
Pietra, marmo, design, cultura materiale, artigianato
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
LE PIETRE DELL'IDENTITA ITALIANA.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 5.82 MB
Formato Adobe PDF
5.82 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2380573
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact