La monografia affronta- utilizzando un approccio di analisi economica del diritto - il rapporto tra impresa in crisi e ceto creditorio. Muovendo dall'analisi delle tecniche legislative di tutela dei creditori e dal contenuto dei doveri degli amministratori, l'Autrice passa ad esaminare le caratteristiche degli strumenti normativi di superamento della crisi per poi soffermarsi sul ruolo del creditore bancario di fronte alla crisi dell'impresa e del finanziatore bancario quale co-gestore nell'adozione degli strumenti di risanamento.

Impresa in crisi e creditore bancario

TOMASI TANIA
2017

Abstract

La monografia affronta- utilizzando un approccio di analisi economica del diritto - il rapporto tra impresa in crisi e ceto creditorio. Muovendo dall'analisi delle tecniche legislative di tutela dei creditori e dal contenuto dei doveri degli amministratori, l'Autrice passa ad esaminare le caratteristiche degli strumenti normativi di superamento della crisi per poi soffermarsi sul ruolo del creditore bancario di fronte alla crisi dell'impresa e del finanziatore bancario quale co-gestore nell'adozione degli strumenti di risanamento.
9788814222955
impresa in crisi, banca, creditori, continuità aziendale, agency costs
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2380025
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact