Queste note riguardano la traduzione dei Caratteri di Teofrasto da parte di Willibald Pirckheimer, amico e consigliere di Albrecht Dürer, a cui li dedica nel 1527, suggerendogli di illustrarli. A tal proposito ho ripercorso la storia della teoria delle proporzioni, della fisiognomica, dei caratteri e degli ‘affetti’ da Leon Battista Alberti a Gian Paolo Lomazzo per indicare il complicato intreccio delle proporzioni matematiche ai moti dell’anima che Dürer espone e rappresenta nei trattati e nei suoi autoritratti.

«Theophrastus humanas affectiones depingere novisset». La crisi della teoria delle proporzioni: fisiognomica, caratteri, affetti

Patrizia Castelli
2017

Abstract

Queste note riguardano la traduzione dei Caratteri di Teofrasto da parte di Willibald Pirckheimer, amico e consigliere di Albrecht Dürer, a cui li dedica nel 1527, suggerendogli di illustrarli. A tal proposito ho ripercorso la storia della teoria delle proporzioni, della fisiognomica, dei caratteri e degli ‘affetti’ da Leon Battista Alberti a Gian Paolo Lomazzo per indicare il complicato intreccio delle proporzioni matematiche ai moti dell’anima che Dürer espone e rappresenta nei trattati e nei suoi autoritratti.
Castelli, Patrizia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2379610
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact