Il presente lavoro ha ad oggetto gli istituti della programmazione e della progettazione di lavori, servizi e forniture alla luce della recente disciplina del Codice dei contratti pubblici. Il principale obiettivo è di mettere in evidenza, anche tramite il confronto con la normativa precedente, le finalità che il legislatore ha voluto perseguire nel definire la nuova disciplina di tali istituti, muovendo dalla centralità di tali fasi procedimentali anche nell’ottica del controllo della spesa e della qualità delle opere.

La programmazione e la progettazione

Franco Pellizzer
2017

Abstract

Il presente lavoro ha ad oggetto gli istituti della programmazione e della progettazione di lavori, servizi e forniture alla luce della recente disciplina del Codice dei contratti pubblici. Il principale obiettivo è di mettere in evidenza, anche tramite il confronto con la normativa precedente, le finalità che il legislatore ha voluto perseguire nel definire la nuova disciplina di tali istituti, muovendo dalla centralità di tali fasi procedimentali anche nell’ottica del controllo della spesa e della qualità delle opere.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2379476
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact