La progettazione e realizzazione della mostra “e_bookzine” – coerentemente con l'ambito disciplinare del design – è esito finale dell’esperienza didattica semestrale del Laboratorio di Design della Comunicazione A.A. 2013-2014, tenuto dai docenti Alfonso Acocella, Veronica Dal Buono e Michele Zannoni presso il Corso di laurea in Design del prodotto industriale. L’allestimento è stato pensato specificatamente per Palazzo Tassoni Estense ove gli ampi spazi del Salone passante al piano terra, grazie agli elementi di affissione e al contempo di illuminazione posti lungo il percorso perimetrale, sono appositamente attrezzati allo scopo espositivo. L’organizzazione dell’esposizione finale dei lavori di progetto – in quanto evento pubblico – ha offerto l’occasione di portare su un livello di riflessione e di esercitazione progettuale più generale il processo di apprendimento da parte degli studenti, secondo un approccio educativo che vede le pratiche laboratoriali come esperienze emancipanti e professionalizzanti, ove teoria e pratica si legano inscindibilmente. La mostra, allo stesso tempo, è funzionale a valorizzare e condividere – a livello dell’intera comunità studentesca e accademica – gli artefatti comunicativi prodotti lungo l’attività del corso, ricollocati in un quadro d’insieme esplicativo del metodo generale impartito durante la fase didattica e arricchiti dalla visione di nuovi format specifici legati alle opportunità spaziali e allestitive proprie dell’exhibit design.

Dall'espositore alla mostra degli artefatti comunicativi. Laboratorio di Design della Comunicazione

Dal Buono Veronica
Primo
Writing – Review & Editing
2015

Abstract

La progettazione e realizzazione della mostra “e_bookzine” – coerentemente con l'ambito disciplinare del design – è esito finale dell’esperienza didattica semestrale del Laboratorio di Design della Comunicazione A.A. 2013-2014, tenuto dai docenti Alfonso Acocella, Veronica Dal Buono e Michele Zannoni presso il Corso di laurea in Design del prodotto industriale. L’allestimento è stato pensato specificatamente per Palazzo Tassoni Estense ove gli ampi spazi del Salone passante al piano terra, grazie agli elementi di affissione e al contempo di illuminazione posti lungo il percorso perimetrale, sono appositamente attrezzati allo scopo espositivo. L’organizzazione dell’esposizione finale dei lavori di progetto – in quanto evento pubblico – ha offerto l’occasione di portare su un livello di riflessione e di esercitazione progettuale più generale il processo di apprendimento da parte degli studenti, secondo un approccio educativo che vede le pratiche laboratoriali come esperienze emancipanti e professionalizzanti, ove teoria e pratica si legano inscindibilmente. La mostra, allo stesso tempo, è funzionale a valorizzare e condividere – a livello dell’intera comunità studentesca e accademica – gli artefatti comunicativi prodotti lungo l’attività del corso, ricollocati in un quadro d’insieme esplicativo del metodo generale impartito durante la fase didattica e arricchiti dalla visione di nuovi format specifici legati alle opportunità spaziali e allestitive proprie dell’exhibit design.
978-88-940517-1-1
carta e cartone, carta, cartone, paper design, exhibit design, allestimento, esposizione, didattica, bookzine, e-bookzine, autoproduzione, pop-up, paper engeneering
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2378644
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact